Politica

Autostrade, De Luca contro gli aumenti del pedaggio: "Prima devono garantire gli standard di sicurezza"

Il capogruppo all’Ars del MoVimento 5 Stelle attacca sui rincari annunciati dal Cas: "Un carrozzone incapace di gestire in modo efficace le infrastrutture della Regione, prevedendo piuttosto la gratuità delle tratte"

“Gli aumenti del pedaggio autostradale annunciati dal Cas, che saranno operativi già dalla giornata di domani, sono del tutto ingiustificati. A fronte di un servizio del tutto inadeguato, con strade colabrodo e continui disagi per gli automobilisti, reputo vergognoso l’incremento delle tariffe del 2,3% su tutta la rete in concessione". E' quanto dichiara il deputato messinese Antonio De Luca, capogruppo all’ARS del MoVimento 5 Stelle.

"Gli utenti che percorrono le strade gestite dal Consorzio Autostrade Siciliano - aggiunge -  rischiano quotidianamente seri incidenti per carenza di manutenzione o per la circolazione ridotta a causa dei numerosi cantieri aperti e, sicuramente, non meritano questa vera e propria beffa. I cittadini, le aziende e i professionisti più penalizzati sono quelli messinesi che per uscire dalla città sono sempre costretti a percorrere l'autostrada. Invece di prevedere questi aumenti bisognerebbe pensare a un rilancio del Cas, che è ormai da troppi anni considerato un carrozzone incapace di gestire in modo efficace le infrastrutture della Regione, prevedendo piuttosto la gratuità delle tratte fino a quando non si raggiungono standard minimi di sicurezza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade, De Luca contro gli aumenti del pedaggio: "Prima devono garantire gli standard di sicurezza"
MessinaToday è in caricamento