Politica

Torrenova, si dimette per impegni personali l'assessore Civello

Con una lunga lettera di ringraziamenti, ha fatto un passo indietro perchè impegnato in un nuovo percorso lavorativo incompatibile con la presenza al Comune. Ridistribuite le deleghe

Salvatore Civello

Si è dimesso, per sopraggiunti impegni personali “incompatibili”, l'assessore di Torrenova, Salvatore Civello. Una scelta sofferta - stante il percorso politico è iniziato nel lontano 1994 ed è sempre proseguito con la stessa compagine - che il sindaco ha accettato con rammarico per lo spirito di collaborazione dimostrato negli anni.

"Avrei voluto rifiutare le dimissioni - afferma il Sindaco - perchè Salvatore da oltre dieci anni è sempre stato per il nostro Comune un punto di forza, sempre presente e operativo con competenza e spirito di servizio. Fare a meno della sua presenza sarà dura per la nostra amministrazione. Ma, conoscendolo, so benissimo che il non poter essere presente costantemente e quotidianamente al Comune lo avrebbe messo in una condizione di estremo disagio. 'Sempre dalla stessa parte mi troverai', per Salvatore Civello, non è stato un mero slogan, ma una linea guida che ha sempre contraddistinto il suo percorso politico, amministrativo e umano. I risultati ottenuti nel corso della sua attività amministrativa hanno segnato e segneranno la storia del nostro Comune”.

Salvatore Civello, con  senso di responsabilità, fa un passo indietro perchè, impegnato in un nuovo percorso lavorativo, non riuscirebbe a garantire, come sempre ci ha tenuto a fare, una costante presenza presso la sede Municipale. “Non sarebbe opportuno né corretto - ha scritto nella lettera di commiato al sindaco -  continuare ad occupare un ruolo di visibilità e importanza con una presenza “par-time”, preferisco lasciare spazio a chi può dedicarsi con maggiore presenza all’attività amministrativa”.

Civello ha ringraziato anche tutti i dirigenti e i dipendenti comunali, che hanno interagito e collaborato con lui in questi anni. “Insieme, con sinergia, abbiamo affrontato i vari problemi che si ponevano quotidianamente e in larga parte risolti, grazie al vostro lavoro silenzioso, concreto e professionalmente di alto livello. Con molti di Voi si è raggiunto anche un grande rapporto umano, che non finirà con le mie dimissioni ma continuerà nel tempo, sono sicuro che mi mancherete soprattutto dal punto di vista affettivo. Non abbandonerò del tutto il mio interesse per la vita politica e vi sosterrò dall'esterno col solito affetto”.

Il sindaco, pertanto, ha ridistribuito le deleghe fra gli attuali assessori in carica, Massimiliano Corpina, Daniele Radice e Gabriella Sgrò, che, comunque, si dicono certi di poter continuare a godere dell'esperienza e dell'apporto esterno di Salvatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrenova, si dimette per impegni personali l'assessore Civello

MessinaToday è in caricamento