Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Coronavirus, il 25 aprile nuova ordinanza del sindaco: sarà revocato il coprifuoco

I provvedimenti del primo cittadino saranno allineati a governo nazionale e Regione, riapertura dalle 8 alle 20 per i negozi come panifici, supermercati, tabaccherie e farmacie. Resteranno chiusi parrucchieri ed estetisti, sì alle passeggiate vicino casa ma non al jogging nei pressi dell'abitazione

Nuova ordinanza del sindaco De Luca che entrerà in vigore il 25 aprile e che è stata illustrata nelle sue linee guida nel corso del pomeriggio durante la diretta facebook. Sarà revocato il coprifuoco andato avanti per 45 giorni. "Consentiremo di poter svolgere a Messina tutto quello che si potrà fare secondo i decreti della presidenza del Consiglio dei Ministri e le ordinanze del presidente della Regione, non ci saranno più restrizioni volute dal sindaco De Luca - ha detto il primo cittadino - potrete pulire l'orto, passeggiare vicino casa ma non jogging perché gli atti non lo prevedono, ma se governo e Regione per legge dicono che le pasticcerie dovranno restare chiuse io non potrò farci nulla, dò alcuni giorni di tempo per organizzarvi". 

L'assessore al Commercio Dafne Musolino: "Verranno meno restrizioni su panifici, supermercati, tabaccherie e farmacie che potranno riaprire dalle 8 alle 20, finirà in pratica il coprifuoco, riapriranno le profumerie, le lavanderie, i negozi per bambini, resteranno chiusi parrucchieri ed estetisti ma non perché lo diciamo noi ma perché lo prevedono le norme nazionali".  Gli operatori dovranno riaprire con guanti e mascherine e con tutte le disposizioni nazionali previste sull'igiene". 

Sarà trasmessa una lettera di chiarimento al presidente della Regione Nello Musumeci sulle disposizioni legate al jogging e all'attraversamento dello Stretto per una corsia preferenziale destinata ai pendolari. "Si è creata confusione - ha detto De Luca - scriveremo una lettera al presidente della Regione, il jogging non è consentito dal Dpcm del presidente del Consiglio dei Ministri con circolare del Viminale del 31 marzo, è consentito passeggiare attorno al condominio ma non attività sportiva, Musumeci ci chiarisca, nella sua ordinanza non c'è riferimento ad attività sportiva, sui lidi non c'è scritto da nessuna parte che sono aperti, il 17 aprile era stato revocato il provvedimento regionale di apertura dei lidi dal primo maggio a fine ottobre, il presidente Musumeci invita alla manutenzione ma non ad aprire, chi sta facendo manutenzione lo sta facendo senza norme, chi va oggi a pulire i lidi sappia che rischia di fare un investimento ma non secondo le capacità aziendali perché se avrà una capienza di un centinaio di posti deve capire che molto probabilmente ne dovrà utilizzare di meno". Nelle prossime ore l'ordinanza sarà maggiormente definita. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il 25 aprile nuova ordinanza del sindaco: sarà revocato il coprifuoco

MessinaToday è in caricamento