Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Palagiustizia Bis diventa emergenza, Maria Flavia Timbro: “Chiediamo alternative immediate”

A tu per tu con la vicepresidente dell'Ordine degli avvocati, oggi in commissione sui ritardi per i nuovi uffici giudiziari

 

"Attendiamo  le decisioni del ministero, da parte nostra abbiamo fatto presente i problemi che quotidianamente gli operatori della giustizia affrontano, l'esigenza che si trovi quanto prima una soluzione”.

Se n'è parlato con Maria Flavia Timbro, oggi in commissione a Palazzo Zanca nella sua qualità di vicepresidente dell'Ordine degli avvocati per affrontare la necessità di trovare una adeguata sistemazione per gli uffici giudiziari. Un dibattito quello sul Palagiustizia Bis che ha registrato più di una battuta d'arresto mentre fioccano le proteste e le polemiche sulle criticità di Palazzo Piacentini che ha visto nelle scorse settimane avvocati e personale che lavora negli scantinati protestare per le condizioni igienico–sanitarie precarie e  la presenza di topi.

Intanto, in commissione, presente anche il vicesindaco Salvatore Mondello che ribadito la volontà dell' amministrazione comunale guidata dal sindaco Cateno De Luca di revocare i protocolli sottoscritti dall'ex amministrazione sull'ospedale militare.

Palagiustizia, conto alla rovescia per la revoca dei protocolli

A sollecitare alternative immediate anche Maria Militello per Anm magistrati che ha chiesto tempi brevi anche per il progetto parcheggio in via La Farina. Militello segnala che in via La Farina non possono essere trasferiti tutti gli uffici giudiziari e che il rischio spezzettamento peserebbe ulteriormente sui servizi e l'utenza.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento