rotate-mobile
Guide gastronomiche

Pane e panettieri d’Italia 2024, ecco le eccellenze messinesi presenti nella guida di Gambero Rosso

Per il terzo anno consecutivo Francesco Arena riconferma i 3 pani

Presentata Pane e panettieri d’Italia 2024, la nuova guida del Gambero Rosso. La Sicilia spicca con 4 Tre Pani, che crescono equamente distribuiti in tutte le regioni.  Non mancano le presenze messinesi  a spiccare  Francesco Arena che  per il terzo anno consecutivo riconferma i 3 pani .

"La Sicilia è una terra che ha voglia di farsi valere e io sono veramente felice perché stiamo dimostrando di essere una Regione con carattere. Ringrazio il Gambero Rosso. Sono soddisfatto di questa riconferma che premia i sacrifici della mia famiglia e dei miei collaboratori. Un ringraziamento particolare va a chi tutti i giorni ci da la forza per andare avanti, i nostri clienti che trovano in noi un pezzo di famiglia. Il pane è condivisione e la famiglia è il porto sicuro in cui si condivide tutto", ha commentato  l’ambasciatore del gusto presente all'iniziativa.

 All’interno di Pane e panettieri d’Italia 2024 c'è anche il Panificio di Masino Arena a  Sant’Agata di cui si legge in una parte della presentazione: “Tra il pilone di Torre Faro e il centro, il forno degli Arena è attivo dal 1939 e costituisce il
fulcro di più rioni, anche perché attiva come piccola bottega alimentare. Quattro le generazioni che si sono succedute e Masino, papà di Francesco  ne rappresenta la memoria storica. Solido per tradizioni e lavorazioni tipiche messinesi, il pane casereccio è il più ricercato, così come le spighe. Al banco, pane ai cerali in diversi formati, rosette, gemelli con farina d’orzo e le classiche baguette preparatecon 9 farine e 36 grani differenti”.

Presenti nella celebre guida anche Cannata Sicilian Bakery: “Basta poco per comprendere- si legge nella guida-come Tommaso Cannata abbia accolto la professione con devozione, rispetto e amore per la sua Isola. Dalle farine tradizionali di Sicilia per il pane, all’olio extravergine, alle verdure, ai formaggi e tutte le materie prime fresche comprate la mattina nei mercati, nulla è lasciato al caso”.
 
C’è anche il Panificio Laganà di via Garibaldi: “Basta gettare un semplice sguardo attraverso le vetrine per rendersi conto della completezza delle proposte di Natale Laganà. In pieno centro cittadino, in attività con la famiglia dal 1968, sintetizza la tradizione messinese aggiornandola con misura, fantasia e ricerca. Pane, lievitati da colazione, pizza, rosticceria, gastronomia, biscotti, non manca proprio nulla. Le farine sono scelte opportunamente alla ricerca della perfezione”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane e panettieri d’Italia 2024, ecco le eccellenze messinesi presenti nella guida di Gambero Rosso

MessinaToday è in caricamento