Storie

Da Milano a Messina, la storia di emigrazione al contrario di Federica e Filippo grazie al lavoro on line

Un "quasi" ritorno alle origini per la coppia che promuove prodotti tipici. Ecco come nasce "appamessina" in cui spopolano vendita di salsiccia, braciole e ricotta infornata

C’è chi decide di andare al Nord per trovare nuove prospettive e c’è chi invece scappa da Milano per trasferirsi a Messina. Questa è la storia di Federica Mari e Filippo Saleri, coppia nella vita e nel lavoro,  che partendo  dal Veneto con la vendita di prodotti tipici siciliani e soprattutto messinesi hanno fondato un ecommerce e hanno mollato la loro vita su per trasferirsi nella città dello Stretto. Ma perché proprio Messina? Tutto parte dall’amore incondizionato per questa città da parte di Federica che veniva qui durante le vacanze estive.

“Mio nonno era messinese- racconta la trentaduenne-  e io venivo in estate nella sua casa a Santo Stefano medio. Sin da bambina non vedevo l’ora di scendere giù ed ero sempre affascinata dalle mie coetanee che parlavano il dialetto messinese stretto, mi ha sempre scaldato il cuore. Da qui anche la scelta di chiamare, nel luglio 2021, il nostro sito di vendita 'appamessina' facendo riferimento proprio ai vostri modi di dire che sentivo spesso ‘ l’appa fari, l’appa pigghiari’, così dopo la vendita al dettaglio siamo andati online e durante la pandemia abbiamo fatto il boom”. Nello stesso anno  è avvenuto il trasferimento di Federica nella casa del nonno: “ Dopo essermi laureata in Giurisprudenza – prosegue Federica- ho deciso di fare pratica al tribunale di Messina . Inizialmente Filippo,  che è un chimico farmaceutico, faceva la spola con Vicenza poi ha ottenuto lo smart working al 90% tranne che per i viaggi all’estero e si è traferito anche lui ” .

Ma cosa rende la vita a Messina diversa da quella a Milano? “ La Sicilia e Messina creano dipendenza, ho una grande passione per il calore della gente. A differenza di Milano che è grande e offre tantissime possibilità qui  quando vai in un locale  si crea un momento di convivialità,   c’è  la  voglia di stare insieme e si diventa amici, cosa che non succede a Milano,  insomma giù c’è sempre aria di casa. Lavorare qui mi  ha dato la libertà di scegliere quanto starci senza dover andare via.  Sicuramente a Messina ci sono tante cose che non funzionano:  mancanza di imprenditorialità , tanta ignoranza e mancanza di rispetto per l’ambiente ma secondo me se una cosa si vuole si può fare”. Ne è convinto anche Filippo, il compagno di Federica che inizialmente l'ha seguita per amore fino ad innamorarsi anche della città: “ Non è stato facile- aggiunge Filippo che parla dell’ecommerce-  bisogna avere le idee chiare prima di fare questo passo e se una persona ha il desiderio di fare una cosa non bisogna aspettare troppo”.

Ma cos'è  appamessina? “Un sito che incarna nei suoi prodotti lo spirito e l’identità del territorio, anche per questo motivo abbiamo deciso di trasferirci qui , per seguire  la nostra attività da vicino attraverso  i nostri 5 produttori che realizzano una sessantina di prodotti”, precisa Federica. Sito in cui si trovano soprattutto le specialità messinesi: carne, conserve, caponate, confetture, rustici precotti, dolci, olive sott’olio alla siciliana, dolci, birra e tanto altro. I prodotti più gettonati? “ Nei mesi scorsi la pignolata- prosegue Federica, ma soprattutto ad avere successo sono  la salsiccia, le braciole crude e la ricotta infornata”. Online dunque prodotti freschi e congelati pronti per essere gustati dai numerosi messinesi che vivono fuori e che poi sono i maggiori clienti.

Ma qual è il segreto per fare la differenza in un settore che oggi ha molta concorrenza? “Noi ci mettiamo la faccia- conclude Federica- e seguiamo il cliente h24 , importante anche la collaborazione con i produttori locali. Questi sono sicuramente i nostri punti di forza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Milano a Messina, la storia di emigrazione al contrario di Federica e Filippo grazie al lavoro on line
MessinaToday è in caricamento