rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Calcio

Eccellenza, il rimaneggiato Milazzo cede l’intera posta in palio al Mazzarrone

La rimaneggiata squadra mamertina è stata battuta per 2-0 in trasferta, pagando dazio alle numerose assenze    

Il Milazzo non è riuscito ad evitare la sconfitta per 2-0 sul campo del Mazzarrone, pagando inevitabilmente le tante assenze, tra squalifiche ed infortuni. I padroni di casa provano a rendersi pericolosi, in avvio di gara, con Signate, Puglisi e Lo Giudice. Sull’altro fronte, Leo manca la deviazione risolutiva, servito da Mondello. Il Mazzarrone sblocca il punteggio al 38’, quando Campanella insacca la sfera di testa sugli sviluppi di un angolo. Dall’altra parte, l’insidiosa punizione di Mondello viene deviata da un difensore.

Il Milazzo scheggia in mischia, ad inizio ripresa, la traversa, andando molto vicino al pareggio. Dopo un’opportunità non finalizzata da Signate, arriva il raddoppio: Tommasello si invola centralmente e batte Lo Monaco, proteso in disperata uscita. La squadra ospite prova orgogliosamente a dimezzare le distanze, ma la girata aerea di Leo lambisce il palo. Nel finale, i locali sfiorano due volte il tris.   

Mazzarrone-Milazzo 2-0
Marcatori: 38’ Campanella; 23’ st Tomasello.
Mazzarone: Fagone Pulice, Dieme, Bellomo, Puglisi, Campanella, Kieling, Gomez (24’ st Tomarchio), Tomasello (39’ st Basso), Signate (28’ st Pandolfo), Bah (43’ st Sene), Lo Giudice (43’ st Favara). A disp.: Criscione, Dieli, Gravina, Di Blasi. All. Costanzo.
Milazzo: Lo Monaco, Gitto, De Vivo (39’ st La Spada), Leo, Mondello, Freni, Rossomando (44' Spanu), Arena, Biondo (13’ st Tossi), Rando, Lo Presti. A disp.: Caruso, Bruno, Parisi. All. Venuto (squalificato, in panchina Accetta).
Arbitro: Augiello di Agrigento (Castelletti di Caltanissetta e Finocchiaro di Acireale).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, il rimaneggiato Milazzo cede l’intera posta in palio al Mazzarrone

MessinaToday è in caricamento