Domenica, 14 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza, la Nebros agguanta il Paternò sui "titoli di coda" del match

La rete messa a segno dall'esperto Assenzio al 54' della ripresa ha fissato il punteggio sull'1-1 allo stadio "Falcone Borsellino"

Prova di carattere della Nebros, che ha pareggiato (1-1) sul campo dell'ambizioso Paternò, agguantando gli avversari nel nono minuto di recupero. Inizio veemente degli etnei, che, dopo una punizione di Maimone parata dal portiere, sbloccano il punteggio grazie al gol del 19enne Napoli. Gli ospiti rispondono con il diagonale di Ancione, di poco sul fondo. I rossazzurri provano a raddoppiare, ma i tentativi di Asero, Baldeh e Belluso peccano della necessaria precisione.

Nella ripresa, Maine si esalta sul velenoso calcio da fermo dello specialista Maimone. Al 18’ Baldeh spreca una favorevole occasione in contropiede. Sull’altro fronte, Ancione va vicino al pareggio. Nell’ampio recupero concesso dall’arbitro, Romano nega la rete a Traviglia, intercettandogli il tiro a colpo sicuro, ma nulla può poi sull’imperioso stacco aereo di Assenzio, che insacca, così, la sfera sui “titoli di coda” del match.  

Paternò-Nebros 1-1
Marcatori: 5’ Napoli; 54’ st Assenzio.
Paternò: Romano, Napoli (42’ st De Clò), Godino (34’ st Guarnera), Valenca, Mollica, Intzidis, Maimone, Fratantonio (34’ st Greco), Belluso, Baldeh (24’ st Toure), Asero. All. Raciti.
Nebros: Maine, Conti, Fragapane, Assenzio, Sciotto, Cassaro (34’ Ricciardello), Zingales (30’ st Di Vita), Camara (14’ st Traviglia), Rando, Ancione, Biondo (14’ st Pontini). All. Perdicucci.
Arbitro: Caresia di Trento.
Note: sono stati ammoniti: Maimone, Intzidis, Belluso, Mollica, Sciotto, Napoli e Pontini. Recupero: 5’ e 9’.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, la Nebros agguanta il Paternò sui "titoli di coda" del match
MessinaToday è in caricamento