rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Calcio

Serie C: Capuano cita Leopardi per presentare la sfida con la Vibonese

Il tecnico del Messina si è soffermato anche sull’importanza del supporto del pubblico in vista della gara di mercoledì pomeriggio al “Franco Scoglio”

Non sono mai noiose o banali le conferenze stampa di Eziolino Capuano. L’allenatore del Messina ha presentato la sfida di mercoledì (ore 17.30) contro la Vibonese, valida per la decima giornata del campionato di serie C.

“Chi pensa che abbiamo già risolto i nostri problemi si sbaglia di grosso, non potrei più fare questo mestiere. Dobbiamo lavorare, peccato avere avuto soltanto due giorni per preparare la gara, anche se lo abbiamo fatto molto bene. Messina è una grande piazza, bella emozione giocare giocare al "Franco Scoglio", è la prima volta perché neanche da avversario ci sono mai stato. Come scriveva Giacomo Leopardi l’attesa è la cosa più bella”. Il mister campano si è soffermato sull’importanza del sostegno dei tifosi: “A Potenza i tifosi ci hanno aiutato molto, anche perché noi siamo una squadra giovanissima, che va coccolata. Mi viene da pensare all’Arsenal, che ha 25 anni di età media, la nostra è ancora più bassa. Domenica i ragazzi hanno sofferto, sudato e meritato l’applauso del loro pubblico. Sono convinto che ci supporteranno ancora anche se l’orario è strano e alle 17.30 ci sono negozi e uffici ancora aperti. È la partita più importante del campionato, vincere significherebbe aprire scenari notevolissimi e ci darebbe grande autostima”. Per quanto riguarda la formazione, Vukusic è tornato a disposizione e potrebbe partire tra gli undici iniziali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C: Capuano cita Leopardi per presentare la sfida con la Vibonese

MessinaToday è in caricamento