Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Gestione stadi, l'incontro chiarificatore tra Comune e Football Club Messina

Il colloquio dopo la polemica sulla concessione del "Franco Scoglio" all'Acr Messina. Palazzo Zanca apre agli interessi del presidente Rocco Arena. Non tramonta l'idea "Celeste" nonostante le difficoltà tecniche

Il sindaco De Luca e il presidente del Fc Messina Rocco Arena

Dopo le critiche, l'incontro chiarificatore, almeno nelle intenzioni.

Ieri sera il sindaco De Luca insieme al vice Salvatore Mondello e all'assessore allo Sport Giuseppe Scattareggia, ha ricevuto il presidente del Football Club Messina Rocco Arena insieme ad alcuni dirigenti del club. 

Oggetto della discussione la gestione degli stadi cittadini. Argomento spinoso che ha visto lo stesso Fc intervenire a gamba tesa dopo la decisione di Palazzo Zanca di prorogare la concessione del "Franco Scoglio" all'Acr Messina fino al maggio del 2021. Una decisione che penalizzerebbe proprio l'Fc, a cui verrebbe negata di fatto la possibilità di ripescaggio in serie C. 

Ma tra Comune e Football Club sarebbe tornato il sereno. Ieri, infatti, Rocco Arena avrebbe ricevuto rassicurazioni dalla giunta circa la gestione di "Franco Scoglio" e "Celeste" per i quali si valuteranno eventuali istanze presentate dalle due principali squadre cittadine.  Il Football Club lavora a fari spenti anche per poter utilizzare il "Celeste" in gare ufficiali. Ma in questo caso le norme di sicurezza mettono dei paletti che non sarà facile superare. L'impianto di via Oreto, infatti, è sprovvisto di un'area di prefiltraggio rendendo difficile attuare il servizio d'ordine richiesto dalla federazione sportiva.

Sul fronte dei bandi per la gestione pluriennale degli impianti sportivi il Comune fa sapere di stare lavorando duramente per limare gli ultimi dettagli. L'importante documento potrebbe essere pronto ad inizio primavera. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione stadi, l'incontro chiarificatore tra Comune e Football Club Messina

MessinaToday è in caricamento