rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Sport Torrenova

Il sogno infranto della Torrenova basket, l’appello degli ultras: “Non spegnete la nostra passione"

L'amaro addio alla B dopo tre promozioni e i playoff. I tifosi della Bad Eagles chiedono chiarezza: "Non ci importa a quale campionato prende parte, l’unica cosa che ci interessa é vedere in campo le Aquile e noi sugli spalti a sostenerle"

“Possiamo credere che tutto finisca così? Possiamo credere che a nessuno importi di una società che ha fatto innamorare tanti appassionati ed ha creato un luogo di aggregazione, il palazzetto, per giovani e meno giovani? Tutti dal signore più anziano al bambino più piccolo sugli spalti a gioire e soffrire per i nostri colori”.

Non ci stanno gli ultras “Bad Eagles” della Torrenova Basket che hanno protestano con striscioni e appelli dopo che la Cestistica Torrenovese ha comunicato ai propri sostenitori che non parteciperà al prossimo campionato di serie B nazionale 2022/2023. “La sofferta decisione – scrive la società - nasce dalla consapevolezza di non poter soddisfare i requisiti richiesti dal nuovo format previsto dalla riforma dei campionati, voluta e adottata dalla Federazione Italiana Pallacanestro. Originariamente prevista per la s.s. 2023/2024 con l’obiettivo dichiarato di una “profonda riorganizzazione” della terza serie nazionale, la riforma entrerà anticipatamente in vigore a partire dalla prossima stagione prevedendo, tra l’altro, più di 40 retrocessioni nel nuovo campionato interregionale”.

Il sogno chiamato serie B naufraga dunque anche per “ l’impossibilità per un comune di 4.000 abitanti di avere una struttura che rispetti i nuovi requisiti minimi di capienza pari a 1.000 posti”. Una situazione che ha costretto la società a fare da subito un passo indietro, annunciando di vendere il Titolo di Serie B al Pescara e  ringraziando coloro che sono stati al loro fianco “in questa magnifica esperienza tra le grandi del basket italiano: i nostri splendidi tifosi, il gruppo “Bad Eagles”, i nostri collaboratori, i nostri atleti, l’Amministrazione Comunale e tutti coloro che hanno creduto e supportato la nostra giovane società. Con l’auspicio che, qualunque sia il campionato a cui parteciperemo, sarete sempre al nostro fianco. Il Consiglio di Amministrazione della Cestistica Torrenovese s.s.d. a r.l”.

“Noi ci saremo sempre”, è stata l’immediata risposta degli Bad Eagles che hanno tappezzato di manifesti la cittadina chiedendo rispetto per i tifosi.

“Sono passati solamente due mesi – scrivono - dalla gara 3 dei Playoff contro Roseto, tutta la squadra sotto il pubblico, a prendersi i meritati applausi dopo una stagione memorabile e sinceramente tutto pensavamo tranne che finisse così, ma capiamo l’attuale dirigenza, che la Serie B sia una categoria dispendiosa sotto il punto di vista dell’impegno, morale ed economico”.

Ora vogliono risvegliare “l’animo degli sportivi, imprenditori e non della cittadina e dei paesi limitrofi per aiutare a risollevare le nostre Aquile”.

“Abbiamo sostenuto la squadra sempre anche nei momenti di difficoltà e sinceramente non ci importa in che campionato prenda parte, Serie B, C o D, ci preme solamente vedere in campo quella maglia della quale siamo follemente innamorati. Non ci interessano le chiacchiere da bar, o contrapposizioni di qualsiasi genere extra sportive, in questi giorni ne abbiamo sentite di tutti i colori, in silenzio abbiamo osservato ma ora è il momento di fare sentire la nostra voce: L’unica cosa che ci interessa é vedere in campo Le Aquile e NOI sugli spalti a sostenerle. Chi ha, veramente e senza interessi, la nostra squadra nel cuore si faccia avanti e supporti chi per il Torrenova Basket ha sempre dato tutto. Nel cuore e nella mente siamo Ultras, senza padroni questo ci teniamo a sottolinearlo, ma abbiamo un cervello e lo usiamo. Senza se e senza ma vogliamo la Cestistica Torrenovese in campo per la stagione 2022/23.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sogno infranto della Torrenova basket, l’appello degli ultras: “Non spegnete la nostra passione"

MessinaToday è in caricamento