rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Arresti / Santo Stefano di Camastra

Aggressione in un bar, 55enne arrestato per tentato omicidio

La vittima colpita con un coltello a serramanico mentre stava consumando una bevanda ad Acquedolci

I carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra, all'interno di una rapida attività d’indagine a seguito di un’aggressione avvenuta ad Acquedolci, hanno arrestato, in flagranza di reato, per tentato omicidio un 55enne del luogo per aver colpito, con un fendente al fianco destro, un 62enne mentre stava consumando una bevanda.

Nel primo pomeriggio mentre la vittima si trovava all'interno dell'esercizio pubblico è stata colpita da dietro con un coltello a serramanico. L'uomo, caduto a seguito delle lesioni riportate,  è riuscito a sottrarsi all’ira dell’aggressore che si è dato alla fuga.  I carabinieri di Acquedolci, insieme ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Santo Stefano di Camastra, giunti immediatamente, grazie alla tempestiva segnalazione dei presenti, sono riusciti a ricostruire l’accaduto risalendo all’identità del 55enne  e rintracciandolo nella propria abitazione con ancora in possesso l’arma da taglio. 

Il 62enne è stato trasportato nell'ospedale di Milazzo e ricoverato per le  gravi lesioni riportate. L’aggressore è stato portato invece negli uffici della locale Stazione Carabinieri e, dopo ulteriore ricostruzione dei fatti, in accordo con l’Autorità Giudiziaria è stato arrestato, in flagranza di reato, per tentato omicidio e trasferito  nella  casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto. Da immediati accertamenti  è emerso che l'episodio, non isolato, era riconducibile a motivi passionali legati all'ex coniuge dell'aggressore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in un bar, 55enne arrestato per tentato omicidio

MessinaToday è in caricamento