Ancora un'aggressione a Santa Teresa di Riva: 19enne pestato a sangue

L'episodio è avvenuto ieri notte. La vittima è stata colpita con calci e pugni da un gruppo di catanesi. Indagini in corso dei carabinieri

Ancora un'aggressione a Santa Teresa di Riva dopo quella subita da Gianluca Trimarchi, in gravi condizioni dopo il pugno di ricevuto da Francesco Saporito attualmente ai domiciliari.

Ieri notte è toccato a un 19enne del luogo, alla base sembrerebbero esserci futili motivi. Il ragazzo è stato pestato a sangue da un gruppo di catanesi in prossimità del lungomare nel quartiere Portosalvo. Calci e pugni in varie parti del corpo per il malcapitato che è stato successivamente trasferito al pronto soccorso del Policlinico di Messina. Le sue condizioni non sarebbero gravi. 

Al momento nessuna traccia dei responsabili. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Taormina che potrebbero servirsi anche delle telecamere presenti in zona. 

Potrebbe interessarti

  • Nuovi parroci e spostamenti, così le nomine dell'arcivescovo

  • Il Sole 24 Ore boccia Messina per qualità della vita: troppo lunghi i tempi dei processi

  • Lady Gaga, italiana e me ne vanto ma a Naso la aspettano ancora

  • Ferragosto, perché si chiama così e perché è una festa

I più letti della settimana

  • Giardini Naxos, giovane accoltellato all'uscita da una discoteca

  • Ucria, zio e nipote uccisi per un parcheggio: catturato l'uomo che ha sparato

  • Giardini Naxos, muore in spiaggia l'ex ciclista Felice Gimondi

  • Omicidio ad Ucria, oggi i funerali ai Contiguglia ma sulla rete esplode #iostoconSalvo

  • Colpo di scena nel duplice omicidio di Ucria, ad aggredire sarebbero state le vittime

  • Ucria, la procura: "Russo oltre la legittima difesa, i Contiguglia colpiti entrambi in faccia"

Torna su
MessinaToday è in caricamento