Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Camaro / Bisconte

Bisconte, sotto sequestro un allevamento abusivo: c'è il rischio brucellosi

L'intervento della sezione Annona della polizia municipale. Isolate otto capre che potrebbero aver contratto la malattia. Possibile vendita di formaggi contaminati alla popolazione. Gestore denunciato all'autorità giudiziaria

La sezione Annona-Tutela del territorio della polizia municipale ha posto sotto sequestro un allevamento abusivo a Bisconte.

Gli agenti, sotto la guida del comandante Giovanni Giardina, sono intervenuti in seguito a una segnalazione e hanno scoperto l'esistenza di un manufatto che ospitava diversi animali.

In particolare, la polizia municipale ha individuato otto capre che potrebbero aver contratto la brucellosi. Precauzionalmente, le bestie sono state isolate in un recinto in attesa di essere sottoposte agli esami del personale medico veterinario.

Il sospetto è che il gestore dell'allevamento possa aver venduto formaggi e vari latticini contaminati. 

Sotto sequestro anche un capannone interamente abusivo mentre il titolare è stato denunciato all'autorità giudiziaria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bisconte, sotto sequestro un allevamento abusivo: c'è il rischio brucellosi

MessinaToday è in caricamento