rotate-mobile
Cronaca

Allevamento e macello abusivo degli orrori, scattano sequestri e denuncia

La scoperta della polizia municipale in un terreno agricolo in zona centro. Scattano le verifiche sulle possibili forniture alle macellerie

Un macello degli orrori tra animali maltrattati e scarti ed interiora smaltiti in contrasto con le leggi vigenti.

E’ quanto scoperto dalla polizia municipale che stamattina hanno sequestrato un allevamento con contestuale macellazione e denuncia il responsabile per lo smaltimento illecito di rifiuti, macellazione clandestina e maltrattamento di animali.

La scoperta durante i controlli a tutela dell’ambiente e della salute pubblica che vede impegnati il comandante vicario commissario Giovanni Giardina e i suoi diretti collaboratori ispettori Giuseppe Cifala’ e Giacomo Visalli, rispettivamente coordinatori delle sezioni di polizia commerciale e polizia ambientale.

Macello clandestino, le foto dell'orrore

Oggi, oltre ad una serie di sopralluoghi presso attività commerciali finalizzate alla verifica del rispetto delle normative anticovid e ad un ennesimo sequestro di frutta a carico di un venditore ambulante abusivo, gli agenti hanno sottoposto a sequestro giudiziario una discarica nella zona sud della città e denunciato il responsabile per l'illecito abbandono dei rifuti provenienti da stalle.

Durante l’attività, l’attenzione dei poliziotti è stato poi richiamata da una colonna di fumo proveniente da un terreno agricolo in zona centro.

Il tempestivo intervento ha permesso di scoprire l’allevamento abusivo con contestuale macellazione clandestina. Oltre alla macellazione illecita si è appurato che gli animali venivano uccisi procurando gravi sofferenze, mentre gli scarti e gli interiora delle bestie venivano smaltiti per incenerimento.

L’impianto di macellazione ed i relativi rifiuti sono stati posti sotto sequestro giudiziario ed ora la persona dovrà rispondere alla autorità giudiziaria per gli illeciti penali.  Anche i maiali e gli ovini rinvenuti, privi della prescritta registrazione veterinaria, sono stati posti sotto sequestro sanitario, mentre sono in corso verifiche sulla tipologia di macellazione attuata ossia se riservata esclusivamente a privati o, come sembrerebbe, a macellerie località.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allevamento e macello abusivo degli orrori, scattano sequestri e denuncia

MessinaToday è in caricamento