Amianto al Nucleo Agro-Industriale San Piero Patti, Fava interpella la Regione

Rischi, bonifica e finanziamenti. Arriva l'interrogazione parlamentare frutto di una collaborazione tra il capogruppo  di "San Piero in Comune" Gian Luca Camuti e la Segreteria provinciale di Articolo Uno

Presenza di amianto  al Nucleo Agro-Industriale San Piero, Claudio Fava di Cento Passi per la Sicilia interviene con un’interrogazione parlamentare frutto di una collaborazione tra il capogruppo  di "San Piero in Comune", Gian Luca Camuti, e la Segreteria provinciale di Articolo Uno che sta affrontando le questioni della presenza dell'amianto in più contesti della provincia di Messina , anche su segnalazione del Circolo Zero Waste Mela/Tirreno "Aimèe Carmoz" guidato da Egidio Maio.

“All’interno dell’area sono stati realizzati n.32 capannoni a solo piano terra – si legge nella nota- con struttura in cemento armato e coperture con capriate a due falde completi di tiranti ed arcarecci in struttura metallica, e superiori lastre ondulate in materiale di cemento amianto”.

Fava interpella l’assessore regionale alle  attività produttive e l’assessore regionale del territorio e dell’ambiente  per conoscere “quali provvedimenti intendano adottare per eliminare i rischi ambientali e per la salute pubblica legati alla presenza di un considerevole quantitativo amianto nelle coperture del sito in questione e al contempo quali iniziative, anche in termini di programmazione e co-progettazione con la comunità locale, si intendano sviluppare per la rifunzionalizzazione e rigenerazione delle strutture indicate nella presente interrogazione che possono ancora rappresentare uno strumento a sostegno dello sviluppo locale”.

Fava inoltre chiede alle istituzioni competenti se : “Il Nucleo Agro Industriale di C/da Sardella nel Comune di San Piero Patti è stato mai oggetto di verifica per essere inserito tra i siti di interesse nazionale ai fini della bonifica; quali indagini recenti sono stati fatti nel Nucleo Agro Industriale di San Piero Patti per verificare l’impatto sanitario ed ecologico di un’area di 26 ettari con 32 capannoni con copertura in fibra amianto; il finanziamento di 38 Mld di Lire assentito con fondi FIO, sia stato interamente utilizzato o in parte ancora disponibile per interventi di bonifica e conversione dell’Area; la bonifica e conversione dell’area è inserita nel Piano delle Opere Triennali dell’Irsap o sono stati programmati e previsti dalla Regione Sicilia e dall’Irsap interventi mirati per il rilancio dell’agglomerato Agro Industriale che impatta negativamente sull’economia del territorio di Patti, Librizzi e San Piero Patti".

"Come Articolo Uno siamo al lavoro - afferma il segretario provinciale, Domenico Siracusano - per mettere insieme tutte le esperienze politiche e civiche che, sul territorio e nelle istituzioni locali, lavorano per la giustizia sociale e l'ambiente. Dentro questa logica si inserisce la collaborazione con il gruppo di "San Piero in Comune" che - conclude Siracusano - ringraziamo per l'impegno e la tenacia nelle battaglie a tutela dei diritti della comunità".

Interrogazione Nucleo Agro Industriale San Piero Patti amianto-convertito-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • Tragedia sfiorata in via Jaci, soccorso un uomo che ha tentato il suicidio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento