rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Inter-Monaco al "Franco Scoglio", finora solo una suggestione: incognita manto erboso e videosorveglianza

Al momento solo un approccio tra gli organizzatori e il Comune per il match previsto il 16 luglio. Tempi strettissimi per adeguare l'impianto ad una partita di richiamo internazionale

Non manca solo l'ufficialità, ma anche uno stadio in condizioni idonee ad ospitare un evento internazionale. La gara amichevole tra Inter e Monaco che, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe disputarsi il prossimo 16 luglio al "Franco Scoglio" al momento resta solo un'ipotesi. Finora c'è stato solo un approccio iniziale tra gli organizzatori e l'amministrazione comunale, prima rappresentata dal commissario Leonardo Santoro lo scorso maggio e adesso dal sindaco Federico Basile. 

L'ostacolo maggiore riguarda le condizioni del terreno di gioco. Tocca a Musica da Bere rifare il look al manto erboso dell'ex San Filippo, secondo gli accordi che hanno consentito di organizzare il concerto di Vasco Rossi lo scorso 17 giugno. Ma i tempi sono strettissimi, considerando che il match tra nerazzurri e francesi sarebbe previsto tra meno di un mese. Quasi impossibile, complice anche il clima rovente dell'estare, riuscire nell'impresa. Le criticità riguardano anche i sistemi di sicurezza e in particolar modo l'impianto di videosorveglianza nelle tribuna B e C, essendo stato riattivato solo per la curva sud e la tribuna A.

Le possibilità che tutto vada in porto e che Messina, a distanza di ben 13 anni da quel Juventus-Monaco, torni ad ospitare una gara calcistica di assoluto rilievo, sono al momento poche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inter-Monaco al "Franco Scoglio", finora solo una suggestione: incognita manto erboso e videosorveglianza

MessinaToday è in caricamento