menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasforma un armadio in serra per coltivare marijuana, arrestato 40enne

A scoprire il curioso ingegno i carabinieri di Taormina. A Giardini Naxos nei guai un 28enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Una vera e propria serra artigianale ricavata all'interno dell'armadio di casa, così un 40enne di Santa Teresa di Riva coltivava marijuana. L'uomo è stato arrestato sabato scorso dai carabinieri di Taormina e dovrà adesso rispondere del reato di coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Il 40enne, già noto alle forze dell'ordine, si è  mostrato nervoso ed insofferente durante un normale controllo dei militari che hanno quindi deciso di approfondire gli accertamenti, effettuando una perquisizione domiciliare. Così sono stati scoperti  14 grammi di marijuana già essiccata e tre piantine di cannabis, occultate all’interno dell' armadio trasformato in una serra artigianale, con un rivestimento interno composto da materiale riflettente e l’applicazione di lampada temporizzata per illuminare e riscaldare.

La sostanza stupefacente e l’attrezzatura per la coltivazione sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del sostituto procuratore della Procura di Messina, il 40enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in un' altra abitazione in attesa dell’udienza di convalida. Per lui è poi scattata la misura cautelare dell’obbligo della firma in attesa della celebrazione del processo.

Nel week-end i carabinieri hanno condotto attività analoghe anche in altre località della provincia. A Giardini Naxos un 28enne è stato scoperto con 250 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento delle dosi. Il tutto nascosto all'interno di un magazzino. Il giovane è stato qundi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Anche per lui è scattato l'obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento