rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Taormina

Vede i carabinieri e tenta di nascondersi in una lavanderia, aveva appena ceduto droga

La marijuana sequestrata avrebbe garantito il confezionamento di 800 dosi

Ha cercato, invano, di rifugiarsi in una lavanderia subito dopo aver visto i carabinieri. Un atteggiamento che ha insospettito i militari, impegnati nei giorni scorsi, in un servizio di controllo lungo le strade di Taormina. Il giovane, 22 anni, era stato notato dai carabinieri nel momento in cui stava verosimilmente consegnando qualcosa agli occupanti di un’autovettura. Così è stato bloccato mostrandosi insofferente al controllo. Da qui la decisione di proseguire gli accertamenti attraverso una perquisizione domiciliare. Nell’abitazione i militari hanno trovato e sequestrato quasi 180 grammi di marijuana, in parte già suddivisa in dosi, un bilancino elettronico di precisione e vario materiale verosimilmente utilizzato per il confezionamento della droga.

Ieri mattina, il 22 enne, in stato d’arresto, è stato condotto in tribunale. Il giudice ha convalidato l’arresto disponendo nei i domiciliari. Dagli accertamenti effettuati dai carabinieri del R.I.S. di Messina sull’intero quantitativo di droga sequestrata, inviata per le analisi di laboratorio, è risultato che sarebbe stato possibile ricavare oltre 800 dosi di marijuana da immettere sulle piazze di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vede i carabinieri e tenta di nascondersi in una lavanderia, aveva appena ceduto droga

MessinaToday è in caricamento