Cronaca Patti

Erba di casa mia, 38enne di Patti arrestato: coltivava marijuana ai fini di spaccio

Gli appostamenti dei carabinieri di Gioiosa dopo una serie di movimenti sospetti. Rinvenute cinque piantine di cannabis indica e sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa 150 grammi, nonché un bilancino elettronico di precisione

Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Con quest'accusa i carabinieri di Gioiosa Marea hanno arrestato, in flagranza di reato, S.R., 38enne di Patti, già noto alle forze dell’ordine.

Nei giorni scorsi, nel corso dei servizi di controllo del territorio, i carabinieri hanno notato dei movimenti sospetti nei pressi dell’abitazione dell’uomo. Pertanto, dopo un servizio di osservazione, i militari dell’Arma hanno deciso di effettuare una perquisizione dell’abitazione, con l’ausilio delle unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi. Nel corso della perquisizione domiciliare sono state rinvenute cinque piantine di cannabis indica e sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di circa 150 grammi, nonché un bilancino elettronico di precisione.

Tutta la sostanza stupefacente ed il bilancino di precisione sono stati sottoposti a sequestro e l’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, su disposizione della Procura di Patti è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erba di casa mia, 38enne di Patti arrestato: coltivava marijuana ai fini di spaccio

MessinaToday è in caricamento