rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Ufficiale giudiziario presa a pugni, arrestato il responsabile

I carabinieri hanno chiuso il cerchio sull'aggressione a una 40enne davanti alla sede Inps. In manette un clochard di origini milanesi

Chiuso il cerchio sull'aggressione ad un ufficiale giudiziario davanti la sede Inps. I carabinieri hanno arrestato il responsabile: si tratta di un clochard originario dell'hinterland milanese, già noto alle forze dell'ordine. Dovrà rispondere di lesioni aggravate. L'uomo aveva colpito con un pugno una donna di 49 anni nei pressi della sede Inps di via Garibaldi. Un gesto senza alcuna motivazione seguito poi dalla fuga.

Alla scena ha assistito un carabiniere in congedo che si poneva prontamente all’inseguimento dell’aggressore, attirando l’attenzione di un altro collega di passaggio e libero dal servizio che, insieme alla guardia particolare giurata di vigilanza all’ingresso dell’Inps intervenivano in aiuto riuscendo ad immobilizzare l’uomo.

I militari della stazione di Messina Arcivescovado sopraggiunti sul posto unitamente agli agenti di polizia di Stato, hanno preso in custodia l’aggressore e, ascoltate le testimonianze delle persone presenti, hanno accertato che la vittima è rimasta coinvolta in un atto violento del tutto irrazionale. La donna, ricoverata al Policlinico con prognosi di 30 giorni, è stata sottoposta ad intervento chirurgico e l’uomo è stato arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per l’indagato vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficiale giudiziario presa a pugni, arrestato il responsabile

MessinaToday è in caricamento