Cronaca

Dalla Camera l'ok per includere l'Authority dello Stretto nel Comitato per le Zes siciliane

Approvata in Parlamento la proposta del deputato 5 Stelle D'Uva firmata anche dagli altri colleghi messinesi Siracusano, Navarra e Timbro. "Occasione di rilancio per Messina e provincia"

La commissione Bilancio alla Camera ha dato l'ok al riconoscimento del presidente dell'Autorità di Sistema portuale dello Stretto come membro di diritto del Comitato di indirizzo della Zes della Sicilia orientale. A mettere la prima firma sulla proposta, presentata al decreto legge Semplificazioni, è stato il deputato 5 Stelle Francesco D'Uva. Accanto a lui si sono accodati anche gli altri parlamentari messinesi Siracusano, Navarra e Timbro.

“La Zona economica speciale - precisa D'Uva -  rappresenta un'occasione di ripresa e rilancio economico per Messina e la sua provincia oltre che un'opportunità per attrarre investitori sia dall'Italia che dall'estero. Per questo è fondamentale dare l'opportunità alla nostra città di avere voce nella governance della Zes orientale. Questo obiettivo è un traguardo importante per tutta la nostra comunità. Per questo voglio ringraziare la ministra del Sud, Mara Carfagna, per la sensibilità manifestata rispetto a questo tema fin da subito e alla collega Dalila Nesci, sottosegretaria al ministero del Sud, che ha compreso l'importanza della proposta e ha messo in campo tutto il lavoro necessario per poter realizzare questo risultato. Continuiamo a lavorare nell'interesse della città metropolitana di Messina affinché possa cogliere tutte le occasioni per promuovere nuovi investimenti e, di conseguenza, la ripresa economica per tutta la nostra comunità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Camera l'ok per includere l'Authority dello Stretto nel Comitato per le Zes siciliane

MessinaToday è in caricamento