Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Giardini-Naxos

Cadavere nel mare di Giardini Naxos: è dell'ex funzionario Giovanni Coco

Il corpo è stato recuperato tra gli scogli dai sommozzatori dei carabinieri. L'uomo era stato coinvolto in un'indagine per corruzione legata al recupero dei crediti delle utenze idriche di Taormina

E' dell'ex funzionario del Comune di Taormina, Giovanni Coco, il cadavere recuperato questo pomeriggio nel mare di Giardini Naxos. L'uomo, 64 anni, aveva fatto perdere le proprie tracce da ieri sera. Il corpo è stato avvistato questa mattina incastrato tra gli scoli nei pressi del porto della cittadina jonica. A recuperarlo i sommozzatori dei carabinieri dopo l'intervento di vigili del fuoco e guardia costiera.

Coco, personaggio noto a Taormina, stava osservando l'obbligo di dimora a Giardini Naxos in seguito ad un'indagine per corruzione legata al recupero dei crediti delle utenze idriche de Comune. L'uomo aveva chiesto il patteggiamento per una tangente di 25mila euro. Probabile l'ipotesi del suicidio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere nel mare di Giardini Naxos: è dell'ex funzionario Giovanni Coco

MessinaToday è in caricamento