Cronaca

Cane intrappolato tra i rovi, lo salvano i vigili del fuoco

La storia di Omar che si era allontanato e smarrito ihn una zona impervia di Curcuraci. L'allarme lanciato dal suo padrone. Che lo ha potuto riabbracciare commosso

Hanno dovuto faticare un bel po' per salvare il cane intrappolato tra i rami degli alberi in una zona di Curcuraci. Ma la storia del cucciolo color miele è a lieto fine, nonostante le ferite vicino agli occhi. I suoi angeli custodi? La squadra 2A del distaccamento Nord. Omar è stato consegnato al suo padrone, Salvatore Sindoni, preoccupato per la scomparsa. Il cane, infatti, si era allontanato e smarrito in una zona impervia. E' stato lo stesso proprietario ad allertare i soccorsi. E a commuoversi quando lo ha potuto riabbracciare.  

La storia di Omar insegna che un cane che vaga solitario non è per forza abbandonato ma può anche essere temporaneamente smarrito. Ci sono dunque delle regole da seguire per aiutarlo a ritrovare i suoi padroni.

Esiste un vero e proprio vademecum per segnalarne la presenza. Se il cane che sembra abbandonato non possiede una targhetta identificativa che ti consenta di contattare direttamente il proprietario, ciò che si deve fare quando si avvista in aree urbane è chiamare o i vigili del fuoco o la Polizia Municipale o il numero verde del comando dei Carabinieri per la tutela dell'ambiente (800 253 608).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane intrappolato tra i rovi, lo salvano i vigili del fuoco

MessinaToday è in caricamento