rotate-mobile
Cronaca

La morte del cestista Fathallah, "Sei stato il mio player": il ricordo del tecnico Cavalieri

La Fortitudo Messina è sconvolta per la perdita del compagno di squadra, il doloroso messaggio del trainer. Indagini della procura di Reggio Calabria in corso per accertare la causa

"Sono a pezzi vorrei scriverti abbracciarti stringerti farti i miei soliti scherzi vorrei mi chiamassi per dirmi “Cla sei arrabbiato posso dirti una cosa “ e poi “perché tratti male Simone è più forte di me“ fata piango mi dispero sono a pezzi mi hai regalato così tanto mi hai donato così tanto senza neanche saperlo": il tecnico della Fortitudo Messina Claudio Cavalieri raccoglie sui social il pensiero della squadra di basket. La morte ieri sera del compagno Haitem Jabeur Fathallah causata dal malore durante la partita con la Dieere Reggio Calabria valida per la serie C Gold ha sconvolto il club di pallacanestro. La procura di Reggio Calabria ha aperto un fascicolo d'inchiesta, affidato al pm Paressan, nei prossimi giorni verrà affidato l'incarico peritale per effettuare l'esame autoptico. 

Il cestista di 32 anni è deceduto dopo quanto avvenuto durante l'inizio del terzo parziale, in corso le indagini per capire la causa che ha portato l'atleta a perdere la vita. Il giocatore si è improvvisamente accasciato sul parquet del PalaLumaka senza aver avuto alcun contatto con gli avversari. Il gioco è stato interrotto e il 32enne play è stato soccorso, dando inizialmente segnali di ripresa. "Questa maledetta passione che ci unisce questa palla a spicchi la tua testardaggine quando cazzo ti dicevo riposa non ti allenare e tu “ Cla sono scarso mi devo allenare “ Vaffanculllllllllllllllo ti voglio qua vicino a me ti voglio ora ti cercherò ovunque so che stai in buona compagnia ed in un posto migliore ma perchè queste persone così eccezionali così uniche devono lasciarci percheeeeeeeeee - ha proseguito Cavalieri - per te ho cacciato un giocatore eri intoccabile nessuno doveva dirti A. Sei stato un compagno di squadra eccezionale sei stato il mio player il mio Amico ma soprattutto un Uomo Unico". La federazione italiana pallacanestro e la federazione regionale hanno espresso cordoglio e vicinanza alla squadra e ai familiari di Fathallah. 

Fathallah vantava oltre 250 presenze nei campionati senior di basket. Nato ad Agrigento, dopo avere giocato con Porto Empedocle, Racalmuto e Licata, era arrivato a Messina nella stagione 2016/2017, militando prima nella Basket School e successivamente nella Fortitudo Messina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte del cestista Fathallah, "Sei stato il mio player": il ricordo del tecnico Cavalieri

MessinaToday è in caricamento