menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morti per Covid alla Come d'Incanto, la Procura indaga cinque persone

Il punto di arrivo delle indagini dei carabinieri dopo il decesso di trenta anziani ospiti della casa di riposo di via primo settembre. I nomi degli indagati

Dopo le indagini dei carabinieri, la Procura ha iscritto cinque persone sul registro degli indagati in seguito alle morti per Covid, avvenute la scorsa primavera, tra gli ospiti della casa di riposo "Come d'Incanto", la struttura di via primo settembre, che ha finora pagato il prezzo più alto in seguito alla pandemia. Ad aver ricevuto l'avviso di garanzia, la titolare della Rsa Donatella Martinez e il medico della struttura Cono Bontempo, il dirigente Asp Carmelo Crisiscelli, il medico in servizio all'Asp Maria Concetta Santoro e il medico del 118 Vincenzo Picciolo. 

L'ipotesi di reato, contestata dai pm Rosa Raffa e Marco Accolla titolari della richiesta di incidente probatorio, è cooperazione colposa per l'omissione di atti necessari ad impendire la diffusione dei contagi, nonchè consentire assistenza sanitaria alla puntuale somministraizone di terapia, cagionando per colpa la morte dei 30 ospiti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano, come scegliere quello giusto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento