Cronaca Patti

Abusò di una ragazzina con problemi psichici, condannato a dieci anni

La sentenza di primo grado nei confronti di un assistente scolastico di Rocca di Caprileone. L'uomo violentò la giovane sfruttando l'amicizia con i genitori

E' stato condannato a dieci anni di carcere A.B., 60enne assistente scolastico di Rocca di Caprileone, considerato colpevole di aver abusato di una ragazzina con deficit mentali. La sentenza di primo grado è stata emessa oggi dalla sezione penale del tribunale di Patti presieduta da Ugo Scavuzzo.

Nel marzo del 2019 l'uomo fu arrestato con l'accusa di violenza sessuale nei confronti della minorenne che all'epoca dei fatti aveva 15 anni. Un abuso portato avanti sfruttando l'amicizia con i genitori della giovane. Il 60enne, originario di Milazzo, il mese successivo fu ristretto nel carcere di Barcellona, successivamente il gip del tribunale di Patti, Eugenio Aliquò, concesse i domiciliari.

La condanna a distanza di un anno e mezzo. Dopo l'espiazione della pena, l'uomo per un anno non potrà avvicinarsi a luoghi frequentati abitualmente da minori. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusò di una ragazzina con problemi psichici, condannato a dieci anni

MessinaToday è in caricamento