rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Contrattazione al Policlinico, è spaccatura sindacale

La Uil Fpl è stata convocata dai vertici universitari, Gilda contesta l'organizzazione confederale

Si apre un fronte di polemica sulla contrattazione al Policlinico universitario tra le organizzazioni sindacali. Flc Cgil e Gilda in settimana avevano attaccato l'Università e i vertici universitari per la mancata convocazione. 

La Uil Fpl ha comunicato che è stata convocata dalla Direzione Generale per far parte del tavolo negoziale per la gestione dei contratti dell'Area del comparto, dell'Area della Dirigenza e dell'Area della Dirigenza Sanitaria dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Gaetano Martino di Messina. "A seguito di tale comunicazione da parte dei vertici del nosocomio di viale Gazzi, la UIL FPL di Messina, ha avviato con immediatezza delle richieste per conoscere la costituzione dei fondi contrattuali - si legge - di cui ai vigenti CCNL nonché, la richiesta degli atti deliberativi adottati dal Policlinico,in merito all'approvazione dei regolamenti per le procedure selettive della progressione economica orizzontale (PEO), dei Coordinamenti,funzioni organizzative e degli incarichi professionali cosi come previsto dai Contratti Collettivi Nazionali in vigore. Tutto ciò, è propedeutico all'avvio dei confronti, che si terranno in sede di delegazione trattante , a cui prenderanno parte i dirigenti sindacali, per cercare di realizzare in maniera adeguata gli interessi dei lavoratori".

“Siamo orgogliosi di gestire questa nuova avventura così come, siamo certi di raggiungere e portare a casa risultati importanti nell'intesse dei lavoratori” - afferma Livio Andronico, segretario generale della Uil-Fpl Messina.

Paolo Todaro, segretario di Gilda Unams commenta così: "Mi sarei aspettato piena solidarietà verso i sindacati del Policlinico che in questo momento stanno subendo un attacco violento dei diritti sindacali, invece, il segretario della UIL Fpl parla di nuova avventura; dove sarebbe stato fino ad ora se ritiene di essere nella norma e quale legge o accordo contrattuale è intervenuto nel frattempo. Dovrebbe invece conoscere quali sono i propri limiti contrattuali definiti dall’Accordo Quadro 2019-2021, sottoscritto anche dalla propria Confederazione Nazionale, il quale afferma invece che, gli ex Policlinici a gestione diretta rientrano nel comparto istruzione e
ricerca come è sempre stato finora - continua Todaro - spiace constatare che per becere lotte interne tra comparti e per raccattare nuovi iscritti, un Sindacato possa rendersi invece complice, assieme al Commissario Straordinario dell’Azienda ed al Rettore dell’Università di Messina, della violazione di accordi sindacali nazionali e leggi ancora vigenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrattazione al Policlinico, è spaccatura sindacale

MessinaToday è in caricamento