Cronaca

Servivano cibi e bevante oltre l’orario anti-Covid, pioggia di multe: chiusa anche una palestra

E' successo in un locale, nonostante una prima segnalazione e richiamo al rispetto della normativa ad inizio serata. Episodio simile anche a Sant'Agata di Militello. Un centinaio gli esercizi commerciali sottoposti a verifica per i controlli nel fine settimana

Proseguono i servizi interforze anti-Covid in città e in tutta la provincia, volti al contrasto delle violazioni alla normativa vigente anti-Covid.

Numerosi le persone sanzionate e gli esercizi commerciali sottoposti a verifica. Nella sola serata di sabato, gli operatori impegnati in centro città e nei luoghi a maggior rischio assembramento hanno sanzionato una ventina di persone, titolari e avventori, presso un esercizio commerciale.

All’interno del locale, nonostante una prima segnalazione e richiamo al rispetto della normativa ad inizio serata, intorno alle 22, un elevato numero di persone continuava a consumare cibo e bevande.

Situazione similare è stata riscontrata a S.Agata Militello dove i poliziotti hanno sanzionato due avventori con le stesse motivazioni. Chiusa altresì una palestra che continuava ad accogliere clienti.

Il proprietario della palestra è stato sanzionato per violazione della normativa anti-Covid (euro 400) e per esercizio abusivo di attività fisico motoria, che prevede la contestazione di una sanzione che va da 1000 a 6000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servivano cibi e bevante oltre l’orario anti-Covid, pioggia di multe: chiusa anche una palestra

MessinaToday è in caricamento