menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, chiesta la stretta su Palazzo Zanca: accessi limitati e misurazione delle temperatura

Al municipio si entra ed esce da un unico ingresso senza controlli. La richiesta del consigliere Salvatore Sorbello

Accessi limitati, misurazione delle temperatura corporea e obbligo di sanificare le mani. Sono le misure anti-Codiv richieste dal consigliere Salvatore Sorbello per Palazzo Zanca. L'esponente di Ora Sicilia ha infatti rilevato che al momento nella sede municipale l'entrata e l'uscita avvengono da un unico varco, ovvero l'ingresso centrale.

"Purtroppo - spiega Sorbello - vi sono casi nei quali è impossibile fare affidamento al buon senso degli utenti, i quali dovrebbero venire soltanto per il disbrigo di atti per cui è necessaria la loro presenza. Si rileva l'assoluta necessità di mettere in pratica la limitazione di accesso all'ingresso con controlli mirati davanti alla porta, nonché l'obbligo di sanificazione delle mani ed il rilevamento della temperatura corporea. A cosa serve lo smart working e tutti gli altri provvedimenti, da ultimo, quello del presidente del consiglio comunale, che vieta la presenza in aula consiliare, persino ai giornalisti, se poi non controlliamo gli accessi di chi viene solo per curiosare?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Parità di genere, musica e confronto in diretta streaming

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento