Covid, chiesta la stretta su Palazzo Zanca: accessi limitati e misurazione delle temperatura

Al municipio si entra ed esce da un unico ingresso senza controlli. La richiesta del consigliere Salvatore Sorbello

Accessi limitati, misurazione delle temperatura corporea e obbligo di sanificare le mani. Sono le misure anti-Codiv richieste dal consigliere Salvatore Sorbello per Palazzo Zanca. L'esponente di Ora Sicilia ha infatti rilevato che al momento nella sede municipale l'entrata e l'uscita avvengono da un unico varco, ovvero l'ingresso centrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Purtroppo - spiega Sorbello - vi sono casi nei quali è impossibile fare affidamento al buon senso degli utenti, i quali dovrebbero venire soltanto per il disbrigo di atti per cui è necessaria la loro presenza. Si rileva l'assoluta necessità di mettere in pratica la limitazione di accesso all'ingresso con controlli mirati davanti alla porta, nonché l'obbligo di sanificazione delle mani ed il rilevamento della temperatura corporea. A cosa serve lo smart working e tutti gli altri provvedimenti, da ultimo, quello del presidente del consiglio comunale, che vieta la presenza in aula consiliare, persino ai giornalisti, se poi non controlliamo gli accessi di chi viene solo per curiosare?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Militari con i manganelli per dare la “caccia” al coronavirus, paura e tensione fra i bimbi della scuola Pietro Donato

  • Tipoldo, uomo ferito da arma da fuoco trovato accanto ad un'auto in fiamme

  • Caronia, dai rilievi niente tracce di sangue: ma nuovi indizi potrebbero dare la svolta alle indagini

  • Muore nel sonno la giovane avvocata Francesca Bonanno, oggi i funerali

  • “Quando muore un avvocato, muoiono i diritti”, legali in piazza per ricordare la collega turca Ebru Timtik

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di dieta con prodotti sostitutivi: indagati due medici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento