Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Gazzi

Trasferito al Piemonte con sospetto coronavirus, il Policlinico chiarisce: "Paziente negativo, errore in cartella clinica"

La nota del "Gaetano Martino" dopo la vicenda segnalata alla procura dalla Fp Cgil. Un terzo tampone ha dato esito negativo e l'uomo è stato dimesso secondo le procedure previste. Avviati accertamenti dall'azienda ospedaliera

Il Policlinico di Messina replica alla Fp Cgil sul presunto caso di positività al coronavirus di un paziente trasferito nei giorni scorsi dall'ospedale di viale Gazzi al "Piemonte".

Secondo il "Gaetano Martino", l'allarme tra personale sanitario e sindacati sarebbe stato causato soltanto da un errore della cartella clinica. Il paziente è stato successivamente sottoposto ad un terzo tampone che ha dato esito negativo. 

La nota di precisazione dell'azienda ospedaliera universitaria

L'A.O.U. "G. Martino" di Messina, in merito alla nota diffusa da un'organizzazione sindacale e ripresa da alcuni organi di stampa, riguardante la dimissione di un paziente dal Covid Hospital e il suo trasferimento all'ospedale "Piemonte", precisa quanto segue.
 
A integrazione della ricostruzione contenuta nel documento, si conferma che il paziente dimesso è risultato negativo. Per massimo scrupolo, inoltre, nella nottata di venerdì - in occasione del nuovo ricovero al Policlinico- è stato sottoposto a un terzo tampone che anche in questo caso ha dato esito negativo. C'è stato un errore nella cartella clinica che ha accompagnato il paziente e su tutto ciò abbiamo avviato accertamenti per capire come sia potuto accadere. Tuttavia, si precisa che questa, come tutte le altre dimissioni dal Covid Hospital, è stata effettuata dopo avere eseguito le verifiche del caso. Riconosciamo l'errore, ma trasformare un problema procedurale in un allarme generale non giova sicuramente al lavoro che il nostro personale sanitario sta compiendo con assoluta dedizione e attenzione, pur se costantemente sotto pressione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferito al Piemonte con sospetto coronavirus, il Policlinico chiarisce: "Paziente negativo, errore in cartella clinica"

MessinaToday è in caricamento