Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, errore di comunicazione dell'Asp: il bambino è negativo

Un corto circuito di informazioni dell'azienda sanitaria provinciale. Dopo la notizia ufficiale della positività è stato invece comunicato che il figlio minore della donna che ieri si era presentata all'ospedale Papardo non è affetto dalla patologia, proseguono i controlli su altre persone tra gli ospedali del capoluogo

Restano sei e non sette i casi ufficiali di positività al coronavirus nella nostra provincia. Il figlio minore della 27enne ricoverata ieri all'ospedale Papardo non è risultato affetto nel pomeriggio da coronavirus dopo gli accertamenti al nosocomio di viale Gazzi.

Nel pomeriggio l'azienda sanitaria provinciale dopo colloqui con la direzione sanitaria del Policlinico aveva resa nota come ufficiale la positività del bimbo. Poche ore dopo, a causa di un difetto di comunicazione tra le due aziende e al termine di un incontro al nosocomio universitario, è stata corretta l'informazione diramata dall'Asp dando invece notizia che il tampone del minore risultava negativo. Ieri la madre si era presentata al Pronto soccorso per un malessere ma era un nuovo caso di Coronavirus. La donna non si era resa conto di essere affetta dal Covid-19 tanto che contravvenendo alle disposizioni si è presentata al Pronto soccorso generale del Papardo. Dal Policlinico fanno sapere che l'informazione non corretta è stata resa nota soltanto dall'Asp e che nessun difetto di comunicazione dev'essere attribuito al nosocomio universitario. 

I casi ufficiali di coronavirus nel Messinese 

In corso tra Policlinico e Papardo verifiche ed esami su casi al momento considerati solo sospetti. 

Aggiornamento delle 18:08// Errore di comunicazione dell'Asp, il tampone del bambino è negativo

(In aggiornamento) 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, errore di comunicazione dell'Asp: il bambino è negativo

MessinaToday è in caricamento