Cronaca

Banca dati e prenotazioni anche per barbieri e ristoratori: ecco la libertà "autovigilata" di De Luca

Il primo cittadino punta a gestire gli ingressi nei locali commerciali. Sarà disponibile una piattaforma telematica per clienti e gestori. Ordinanza in vigore dal 4 maggio. Multe salate per i trasgressori

Dopo l'alt del governo al controllo degli attraversamenti sullo Stretto, Cateno De Luca riprova a far funzionare una nuova banca dati per monitorare il territorio.

Ma questa volta i diretti interessati non saranno i pendolari, ma direttamente commercianti e clienti. Secondo la volontà dell'amministrazione, infatti, il lavoro di parrucchieri, barbieri e ristoratori dovrà essere regolamentato da prenotazioni attraverso un sistema digitale che metterà in piedi l'amministrazione comunale basandosi sul modello già in uso per la Family Card.

Chi vorrà beneficiare di un taglio di capelli o di una cena in un ristorante cittadino dovrà quindi registrare la sua prenotazione attraverso la piattaforma mentre i commercianti dovranno regolamentare gli accessi e il rispetto delle distanze di sicurezza in relazione alla grandezza del proprio locale.

"Ogni azienda - ha spiegato De Luca - avrà la propria banca dati, il Comune avrà la possibilità di monitorare ogni passaggio e controllare il rispetto delle norme. Sarà possibile estendere le verifiche anche ai singoli cittadini, controllando se effettivamente risulta la prenotazione in un locale che possa motivare l'uscita da casa".

Il sindaco non teme eventuali critiche o il nuovo alt del governo per contrasti con i decreti in vigore. "Sono pronto a scontrarmi - ha detto il primo cittadino - è una questione di ordine pubblico. Non siamo usciti dalla pandemia, ma siamo entrati in una situazione stabile. Preparerò l'ordinanza già per il 4 maggio, ma darò venti giorni di tempo per adeguarsi. La libertà autovigilata serve per evitare passi indietro. Noi controlleremo e chi non rispetta le regole andrà incontro a multe salate". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca dati e prenotazioni anche per barbieri e ristoratori: ecco la libertà "autovigilata" di De Luca

MessinaToday è in caricamento