Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Centro

Passeggiata a mare nel degrado, lo sfogo di un fotografo: "Con gli sposi in mezzo alla sporcizia"

Uno dei tratti più eleganti della città deturpato dall'incuria. L'amarezza di Giovanni Federico costretto agli straordinari per non inquadrare i rifiuti: "Che schifo di vetrina diamo ai turisti?"

A Messina quasi nulla si salva dal degrado e dall'inciviltà di parte della cittadinanza. Neanche gli angoli più belli, quelli che dovrebbero essere il biglietto della città specialmente per i turisti che negli ultimi giorni sono tornati a frequentare il centro con l'arrivo delle navi da crociera. 

Ma rifiuti ed erbacce sono ovunque. E la passeggiata a mare non fa eccezione. Ha provato imbarazzo il fotografo Giovanni Federico quando ha scelto la terrazza che si affaccia sul porto per immortalare due sposi in uno dei giorni più importanti. E per non inquadrare tutte le brutture che fanno a pugni con il meraviglioso scenario dello Stretto, c'è voluta tutta l'abilità di un professionista. "Uno dei punti più panoramici e suggestivi di Messina ridotto a latrina a cielo aperto - scrive sul suo profilo Facebook Federico -.  Pieno zeppo di spazzatura, bottiglie di birra ovunque, lampioni rotti, alberi mozzati e aiuole abbandonate. Scritte orribili su tutti i muretti e poi quelle oscene reti arancioni per lunghi tratti della balconata. Per fortuna dei miei sposi sono un fotografo che sa cogliere e isolare il bello anche in mezzo alla sporcizia. Ma che schifo di vetrina diamo ai turisti? E a noi messinesi 'puliti' perché non è concesso avere uno spazio curato ed elegante sul mare?".

Giovanni Federico lancia poi un appello alle istituzioni e a quella parte di messinesi che continua a sporcare. Da chi dipende questo spazio? Capitaneria di porto? Comune? Chi ha delle responsabilità come fa a non provare vergogna? E i tanti messinesi che la sporcano di continuo lasciando bottiglie e sporcizia dappertutto, come fanno a stare in pace con loro stessi? Io mi auguro che qualcuno legga questo post e smuova qualcosa, perché è inaccettabile avere il salotto sul mare trasformato a latrina".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggiata a mare nel degrado, lo sfogo di un fotografo: "Con gli sposi in mezzo alla sporcizia"

MessinaToday è in caricamento