Malvagna, scattano sei avvisi di garanzia per il depuratore

Sequestro preventivo dell'impianto nell'ambito di un'indagine della Capitaneria di Porto. I risultati di analisi evidenziano carenze nella manutenzione

Il sequestro del depuratore

Sei avvisi di garanzia sono stati notificati dalla Capitaneria di porto nell’ambito di una inchiesta che ha portato al sequestro preventivo del depuratore di Malvagna. Dai risultati delle analisi sono emerse carenze nella manutenzione dell’impianto. Si è scoperto che i reflui fognari non depurati finivano nel torrente Fondachello e da lì fino a mare.
 
Da tempo gli uomini della Capitaneria di porto hanno avviato un monitoraggio di tutti i depuratori comunali e consortili con scarichi, ricadenti nel litorale dal comune di Messina a quello di Giardini Naxos. L’attività è stata mirata a verificarne la gestione e la tracciabilità dei rifiuti prodotti dai depuratori, anche acquisendo documenti e autorizzazioni. Nell’ambito di questa attività i militari della Capitaneria di Porto di Messina, hanno puntato l’attenzione sul depuratore di Malvagna, accertando delle criticità insieme a personale tecnico dell’Arpa Sicilia struttura Territoriale di Messina. 

Sono state effettuate diversi campionamenti, eseguiti in un vasto arco di tempo, per verificare la situazione. I risultati delle analisi di laboratorio hanno evidenziato delle condizioni inadeguate circa il corretto ciclo depurativo dovute ad una carente manutenzione all’impianto che immetteva reflui fognari non depurati, che danneggiavano le acque del torrente Fondachello, affluente del fiume Alcantara che sfocia naturalmente nel Mar Ionio 

Le indagini coordinate dalla Procura di Messina, si sono concluse con la notifica di sei informazioni di garanzia ed il sequestro preventivo del depuratore comunale. Il provvedimento è stato disposto dal gip del Tribunale che ha individuato un custode giudiziario che avrà l’obbligo di curare la conservazione del bene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente tra auto e moto, ragazzino falciato sul marciapiede

  • Incidente in autostrada, tir travolge auto: ferite due donne

  • Il calvario di Gianluca Trimarchi sta per finire, tra due mesi previsto il ritorno a Roccalumera

  • Cede un tombino in via Dei Mille, 57enne sprofonda per cinque metri

  • Sorpresi a fare sesso in piazza Repubblica: multa e daspo per una coppia focosa

  • Incidente sul lavoro a Lipari, operaio colpito da un gancio in pieno volto: è in gravi condizioni

Torna su
MessinaToday è in caricamento