Cronaca Milazzo

Prova a scappare prima di una visita medica: detenuto bloccato dagli agenti, rimasti infortunati

È accaduto all'Ospedale di Milazzo. A scongiurare la fuga il personale della polizia penitenziaria

Attimi concitati presso il pronto soccorso dell'ospedale di Milazzo. A spiegarlo è il delegato nazionale OSAPP, Salvatore Chillemi, che coglie l'occasione per elogiare la professionalità dei pochi agenti di Polizia Penitenziaria in servizio presso la Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto. 

"Per quanto è dato sapere - prosegue Chillemi - nella giornata di ieri un detenuto con problemi di natura psichiatrici ha tentato la fuga dall'ospedale di Milazzo dove era stato condotto con scorta per effettuare una visita medica. Una volta giunto sul posto e condotto fuori dal mezzo che lo aveva tradotto, il detenuto avrebbe cercato di divincolarsi per darsi, verosimilmente, alla fuga. Solo il pronto intervento della scorta ed anche grazie al supporto dei colleghi della Polizia di Stato giunti a supporto, è stato possibile contenere l'esuberanza del detenuto che è stato successivamente ricondotto in istituto".  

Purtroppo questo spiacevole evento ha causato l'infortunio di quasi tutto il personale della scorta di Polizia Penitenziaria che con professionalità ha, in ogni caso, contenuto l'esuberanza violenta del detenuto. "È evidente - conclude Chillemi - che questa volta grazie anche all'ausilio della Polizia di Stato è stata assicurata la sicurezza del servizio mentre viene da pensere quando invece in Istituto capita che un solo agente deve assicurare il proprio mandato istituzionale con circa 50-60 detenuti tutti con problemi psichiatrici". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a scappare prima di una visita medica: detenuto bloccato dagli agenti, rimasti infortunati

MessinaToday è in caricamento