Cronaca

Dimissioni De Luca, una manifestazione dei lavoratori per chiedere "la pace" fra consiglio e sindaco

Appuntamento a Piazza Municipio dalle 18 alle 19.30 nel rispetto delle normative anticovid. A lanciare la proposta la CiSal. "Ricordiamo con terrore il governo della città in mano ai commissari", scrivono

Nel giorno della discussione in consiglio del bilancio che ha letteralmente spaccato i rapporti fra civico consesso e sindaco, una manifestazione in città per chiedere "di sotterrare l'ascia di guerra per il bene della città". L'appuntamento è dalle 18 alle 19.30 a Piazza Municipio. A organizzarla sono i lavoratori della CiSal. "Anche noi lavoratori scenderemo  in piazza insieme ai comitati che sostengono il sindaco De Luca per chiedere al primo cittadino e ai consiglieri comunali di fermarsi", scrivono in una nota.

"Il Covid19 e la crisi che sta attraversando città impone a tutte le istituzioni di abbassare i toni. C'è  tempo per gli scontri politici e per la resa dei conti, sotterrare l' ascia di guerra - dicono ancora i lavoratori - Ricordiamo con terrore il governo della città in mano ai commissari. Per questi motivi nel rispetto delle misure di contenimento del Covid  una delegazione di ogni categoria Amam, Messinaservizi, comune, città cetropolitana, Messina Social City prenderà parte alla manifestazione". 

Nei giorni scorsi su internet era stata lanciata online anche una petizione per chiedere al sindaco da alcuni messinesi per far tornare sui suoi passi il primo cittadino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni De Luca, una manifestazione dei lavoratori per chiedere "la pace" fra consiglio e sindaco

MessinaToday è in caricamento