Cronaca

Spaccio di droga, ventenne incensurato beccato dai carabinieri

I militari avevano controllato due uomini in auto e recuperato marijuana e bilancino di previsione. Ulteriori controlli nell'appartamento. L'altro ragazzo segnalato in prefettura

Aveva appena acquistato la droga e la stava pesando prima di pagare l'importo pattuito. Ma i movimenti all'interno dell'auto hanno insospettivo i carabinieri del gruppo radiomobile che hanno deciso di fare un controllo. Risultato un arresto per detenzione e spaccio di droga e una segnalazione in procura per uso personale di sostanze stupefacenti.

E' accaduto ieri nel corso di specifici servizi di contrasto allo spaccio. Il provvedimento cautelare riguarda un ventenne incensurato, ora con obbligo di dimora e il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione durante le ore serali e notturne. I carabinieri che hanno controllato i due uomini in un'auto ne hanno trovato uno in possesso di 16 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e la somma di 100 euro.

I militari hanno approfondito gli accertamenti verificando che il giovane trovato in possesso dello stupefacente era in realtà l’acquirente ed aveva appena ricevuto la marijuana e si apprestava a pesarla con il proprio bilancino prima di versare l’acconto di 100 euro sul prezzo complessivo della sostanza del valore di 200 euro.

Le successive perquisizione domiciliari effettuate presso l’abitazione di entrambi i giovani hanno permesso di rinvenire nell’appartamento del venditore, il 20enne incensurato, ulteriori 350 grammi di marijuana, custodita in due bocce di vetro, ed un bilancino di precisione che erano nascosti fra i cuscini di un divano letto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga, ventenne incensurato beccato dai carabinieri

MessinaToday è in caricamento