rotate-mobile
Cronaca

Servizi e cybersecurity, arrivano nuovi fondi dal Pnrr

Ammessi al finanziamento due progetti presentati dal Comune

Sono stati ammessi a finanziamento due progetti presentati dal Comune di Messina a seguito dell’Avviso pubblico relativo alla presentazione di proposte di interventi di potenziamento della resilienza cyber delle Regioni, dei Comuni capoluogo facenti parte di Città metropolitane, delle Province autonome a valere sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Missione 1 – Componen-te 1 – Investimento 1.5 “Cybersecurity” M1C1I1.5Avviso dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale PNRR Missione 1 – Componente 1 – Investimento 1.5 “Cybersecurity”. A comunicarlo l’Assessore al ramo Roberto Cicala, che nell’esprimere soddisfazione, unitamente al Sindaco Federico Basile, “in particolare sono stati finanziati al 100 per cento – ha aggiunto Cicala – due progetti denominati, il primo “POTENZIAMENTO SOC E NUOVI SERVIZI/FORNITURE CYBERSECURITY” per un importo di 846.456,19 euro, il secondo “FORMAZIONE E PROCESSI PER LA CYBERSECURITY” per un importo pari a 721.220,45 euro”. 

Si tratta di progetti di potenziamento dell’infrastruttura di sicurezza e dei servizi di monitoraggio e gestione degli eventi di sicurezza che consentiranno un aumento della capacità di analisi/risposta agli incidenti di sicurezza rendendo più efficace la protezione dell’infrastruttura e dei dati, con l’obiettivo di aumentare la resilienza cyber e migliorare la capacità complessiva di far fronte ad attacchi massivi volti a bloccare l’erogazione dei servizi. Inoltre è prevista anche la realizzazione di processi per rafforzare la governance e diffondere la cultura della sicurezza cibernetica nell’amministrazione attraverso sessioni di formazione e sensibilizzazione rivolte ai dipendenti e sessioni di formazione specialistica rivolte al personale IT. Il Comune di Messina si impegna a utilizzare i fondi a disposizione per garantire una maggiore sicurezza informatica ai propri cittadini e ai propri dipendenti, attraverso l’adozione di specifiche misure e controlli di sicurezza – ha concluso l’Assessore Cicala – derivanti dai principali standard e best practice di settore e dal Framework Nazionale di Cybersecurity”. Alla stesura della proposta progettuale avviata, dal Segretario Generale Rossana Carrubba durante il già incarico di Direttore Generale dell’ente, hanno lavorato il RUP Pietro Giglio; l’RTD del Comune di Messina Maurizio Mondello; il Responsabile tecnico dei Sistemi Informativi Enzo Brunello; e il sistemista comunale Antonio Caridi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi e cybersecurity, arrivano nuovi fondi dal Pnrr

MessinaToday è in caricamento