rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Consolidamento di Ginostra, il movimento dei cittadini si rivolge al presidente della Regione

La preoccupazione dei residenti per il tipo di intervento che dovrà essere effettuato: “Servono opere e sottomurazioni, non bastano pannelli di rete ed anelli per proteggere le abitazioni”. Musumeci scrive al Genio Civile di Messina

“Non basta la posa di pannelli di rete ed anelli collegati a funi per proteggere le abitazioni di Ginostra. Occorrono opere di consolidamento e sottomurazioni in muratura per bloccare il movimento franoso in continua e pericolosa evoluzione”. È il movimento “Per Ginostra” a scrivere così al Presidente della Regione, Nello Musumeci, evidenziando il rischio che si registra nella frazione delle isole Eolie che nel 2019 era stata interessata ad eventi parossistici per il quali furono stanziati 3.800.000 euro. Il progetto, per il consolidamento costone e scogliere fronte mare di Ginostra e per mettere in sicurezza abitazioni private e strutture pubbliche, però, secondo l’associazione non sarebbe funzionale e nei sopralluoghi del 20 giugno scorso, alla presenza del Sindaco di Lipari, esponenti del Genio Civile di Messina, della ditta appaltatrice, Protezione Civile Nazionale, sembra che tutti si siano resi conto della gravità della situazione e della necessità di rivedere il progetto almeno nei punti di maggiore criticità per raggiungere per quanto possibile il fine del consolidamento dei luoghi.

“Ci è stato promesso verbalmente dai vari soggetti di essersi messi all’opera per una revisione del progetto i cui lavori dovrebbero cominciare a settembre prossimo – scrive Gianluca Giuffrè del Comitato per Ginostra - Però grande rimane la nostra preoccupazione in quanto consapevoli che se verrà sciupata questa occasione del consolidamento definitivo dei luoghi, difficilmente se ne presenterà un’altra e la situazione diventerà irrimediabile, portando ad irreparabili danni con l’isolamento e l’invivibilità della frazione”.

La risposta del presidente Musumeci è arrivata, attraverso una disposizione inviata al Genio Civile di Messina con la quale si chiede una relazione sui sopralluoghi sinora effettuati e di “conferire omogeneità e completezza al programmato intervento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consolidamento di Ginostra, il movimento dei cittadini si rivolge al presidente della Regione

MessinaToday è in caricamento