Martedì, 27 Luglio 2021
Incendi

Incendio a Spadafora, evacuate le abitazioni: riapre la Messina-Palermo

Nuovo focolaio questa mattina divampato alla frazione San Martino, le fiamme hanno raggiunto anche l'autostrada e la linea ferroviaria e costretto i residenti in pericolo a lasciare le case

Da questa mattina nuovo focolaio nelle colline della frazione San Martino a Spadafora che tiene impegnati anche oggi vigili del fuoco e soccorritori. Nella notte era stato domato quello scoppiato ieri ma complice il forte vento di scirocco ne è stato appiccato un altro secondo quanto si è appreso.

Le forze dell'ordine hanno evacuato le abitazioni nell'area interessata ai roghi, quella dove sorge il cimitero del comune tirrenico tra le frazioni San Martino e Grangiara. Una casa con animali è andata distrutta. Sul posto le squadre dei Vigili fuoco di Messina Nord più il distaccamento di Villafranca Tirrena. Le fiamme hanno raggiunto anche l'autostrada Messina-Palermo che dalle 9,30 è stata nuovamente chiusa, deviazioni per gli automobilisti al casello di Villafranca Tirrena e poi riaperta intorno alle 17.

Tutte la squadre dei vigili sono impegnate in questo momento in varie zone della provincia. 

Incendio a Spadafora, chiusa la Messina-Palermo

Il sindaco Tania Venuto dichiara: "Spadaforesi mantenete la calma, se siete in abitazioni in pericolo dirigetevi presso la scuola "A. Gabelli". In seguito alla fiamme anche la linea ferroviaria è rimasta chiuso per tre ore. Il traffico dei treni è stato interrotto alle 12.30 ed è ripreso progressivamente a partire dalle 15. 

Alle 17.20 la situazione sembra essere sotto controllo sia a Spadafora dove rimangono gli ultimi focolai sia per l'incendio sulla Statale 117 fra Mistretta e Marina di Tusa dove sono intervenuti i canadair.

articolo modificato alle 17.32 del 14 maggio 2020 // riapertura autostrada

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Spadafora, evacuate le abitazioni: riapre la Messina-Palermo

MessinaToday è in caricamento