Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Litoranea Nord

Interrotte le ricerche in mare, gli attrezzi da sub non sono stati richiesti

La Guardia costiera ha fermato i controlli tra le acque dello Stretto dopo la segnalazione di bagnanti a Casabianca. Nessuna traccia di sub scomparsi, gli oggetti recuperati restano a disposizione della Capitaneria

Interrotte le ricerche tra le acque della tirrenica e il capoluogo. Ieri la notizia del ritrovamento sulla spiaggia di Casabianca di oggetti da sub (un fucile, una bandierina e un galleggiante di segnalazione) scoperti da bagnanti della zona che lasciava presagire il peggio. Dopo più di 24 ore di controlli non sono stati rinvenuti corpi in mare dalla Guardia Costiera che aveva fatto scattare prontamente le verifiche. Alle Forze dell'Ordine oon risultano, 48 ore dopo, denunce di scomparsa. La stranezza è che fin adesso nessuno ha richiesto alla Capitaneria di porto gli oggetti recuperati a riva.

Sub disperso, ricerche in corso


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interrotte le ricerche in mare, gli attrezzi da sub non sono stati richiesti

MessinaToday è in caricamento