Un libro per ricordare Aurora, la 14enne morta in un terribile incidente sulla Consolare Pompea

Il grande gesto voluto dalla famiglia della ragazzina in occasione del suo 16esimo compleanno. L'opera verrà presentata il prossimo 16 settembre all'arena di villa Dante. I proventi saranno devoluti interamente in beneficenza

Un libro per ricordare Aurora De Domenico, la ragazzina morta il 23 agosto 2019 in seguito ad un terribile incidente sulla via Consolare Pompea. L'opera, edita dall'associazione culturale La gilda dei narratori, verrà presentata il prossimo 16 settembre alle 18 al Teatro Vittorio Emanuele (inizialmente era previsto nell'arena di villa Dante è stato spostato per le avverse condizioni meteo), in una serata dedicata fortemente voluta dalla famiglia della giovane, nel giorno in cui avrebbe compiuto 16 anni.

L'evento ha ricevuto il patrocinio del Garante dell’infanzia del Comune di Messina Angelo Costantino mentre l'incasso derivante dalla vendita del libro verrà devoluto in beneficenza. I fondi raccolti andranno, infatti, a finanziare una borsa di studio per uno dei tanti ragazzi assistiti dall'Ufficio servizio sociale per i minorenni ( USSM) di Messina. Una scelta curata dalla dottoressa Maria Palella per accompagnare un giovane nel sostegno allo studio visto come strumento di riscatto sociale. L'altra parte dei fondi verrà invece destinata all’associazione “Il Bucaneve”, diretta dalla professoressa Carla Fortino. per l’allestimento di alcune stanze nel Dipartimento materno infantile del Policlinico di Messina che accoglieranno le famiglie fuori sede che curano i loro bambini a Messina. I locali verranno intitolati ad Aurora De Domenico.

Entrambi i progetti sono stati scelti pensando alla grande sensibilità di Aurora che amava i bambini, soprattutto quelli in difficoltà, così come la scuola e i compagni che lei considerava al pari di una famiglia.  

Il messaggio del Garante dei Minori Angelo Costantino

Con la concessione del Patrocinio del Garante dell’infanzia del Comune di Messina, ho voluto aderire con grande entusiasmo all’iniziativa della famiglia De Domenico, in ricordo della figlia Aurora, vittima di un maledetto incidente in una delle strade meno sicure della città’ di Messina. 
Il dolore di mamma Marilena, di papà Alessandro e del fratello Alberto della dolce Aurora non è rimasto chiuso tra le mura della loro casa, nel segreto di questa dignitosa famiglia, ma si è aperto al mondo nello slancio spontaneo di mettersi al servizio degli altri, dei ragazzi e dei bambini in particolare.  Grazie a questa iniziativa nata dal cuore grande di questa famiglia tanti bambini e ragazzi godranno dei fondi raccolti. Aurora era figlia di questi meravigliosi genitori; era semplice, buona, generosa. 

Questo libro parla di lei, dei semi che ha lasciato in chi l’ha conosciuta; gli stessi semi che oggi diventano fiori di speranza per chi è rimasto indietro ed ha bisogno di noi.  Aurora ci ha lasciato con il suo ricordo il senso della vita speso per gli altri, l’attesa di chi fatica, di chi ha bisogno di un incoraggiamento o solo di un sorriso.  Non conta quanto si vive perché se si vive per gli altri, come Aurora, si vive per sempre. Aurora è un nome bellissimo ma è il nome dell’istante, dell’attimo che si ricorda per sempre.

L’ Aurora viene prima del sole, subito dopo l’alba. È quell’attimo di luce nell’ombra e la prima scintilla di luce nel sole. E’ così che voglio pensarti Aurora; seme di luce per la tua famiglia e per chi ha avuto la fortuna di conoscerti.

articolo modificato il 16 settembre 2020 alle 14.30 // L'evento si svolgerà al teatro Vittorio emanuele

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento