Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Prenotazioni per il vaccino Astrazeneca, solo un calo del 10% in Sicilia: i messinesi non rinunciano alla dose

Secondo l'assessore Razza dopo la notizia della sospensione del lotto ABV2856 in tutta l'Isola si sono registrate settemila cancellazioni. I dati all'hub in Fiera nel capoluogo non segnalano crolli di iscritti

La notizia della sospensione del lotto Astrazeneca ABV2856 e delle morti sospette in Sicilia non ha spaventato i messinesi. Se nel primo giorno i prenotati, tra over70 senza patologie e altre figure professionali come docenti e avvocati, al vaccino erano stati 400 oggi le prenotazioni sono state 539 e fino alle 13 erano stati somministrati quasi 300 vaccini Astrazeneca nel capoluogo. In Sicilia secondo quanto dichiarato a Sky Tg24 dall'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza si è registrato un calo del 10% delle prenotazioni. "Un calo che è direttamente collegato a un sentimento di preoccupazione che si è diffuso - ha detto Razza - e rispetto al quale abbiamo voluto rassicurare la popolazione". In termini numerici "ieri abbiamo avuto settemila cancellazioni - ha aggiunto l'assessore regionale alla Salute - un dato che ci ha creato allarme ma accanto a questo fa piacere pensare che altre 118mila persone abbiano confermato la loro prenotazione".

Lotto Astrazeneca sospeso, le spiegazioni dell'assessore Razza

Razza ha confermato che del lotto sospeso sono state somministrate "1.257 dosi in provincia di Agrigento, 932 in provincia di Caltanissetta, 3.533 in provincia di Catania, 1.038 in provincia di Enna, 2.849 in provincia di Messina, 3.497 in provincia di Palermo, 1.457 in provincia di Ragusa, 1.097 in provincia di Siracusa, 2.516 in provincia di Trapani. I lotti sospesi riguardano 225 dosi in provincia di Agrigento, 68 in provincia di Caltanissetta, 467 in provincia di Catania, nessuna a Enna e Trapani, 151 in provincia di Messina, 503 in provincia di Palermo, 43 in provincia di Ragusa, 903 in provincia di Siracusa, nessuna a Enna e Trapani e provincia".

Ieri l'ufficio Covid del Messinese aveva segnalato che "Nessun caso avverso grave è stato segnalato all’Asp su 3mila vaccini somministrati dall’inizio della campagna a Messina e provincia e relativi al lotto ABV2856, ritirato da Astrazeneca per precauzione in tutta Italia. Rimanevano solo 73 dosi in città, a Palazzo Satellite, e sono state tempestivamente bloccate, in attesa di nuove disposizioni. Chi ha ricevuto il vaccino può facilmente verificare il lotto che gli è stato somministrato nel certificato consegnato, leggendo il codice sotto il QR code. Fino ad oggi nessun altro lotto di vaccini delle varie aziende farmaceutiche ha creato problemi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prenotazioni per il vaccino Astrazeneca, solo un calo del 10% in Sicilia: i messinesi non rinunciano alla dose

MessinaToday è in caricamento