rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Nuova vita per l'ex caserma di Montepiselli, sarà strategica per il risanamento

L'assegnazione nell'ambito della manovra Pinqua. Saranno ricavati 32 alloggi

Il sindaco Federico Basile e il vicesindaco Salvatore Mondello rendono noto che è stata perfezionata la procedura di aggiudicazione del complesso edilizio sito a Montepiselli, ex Caserma “Sabato”, di proprietà dell’esercito, che sarà destinata al Risanamento nell’ambito del progetto Pinqua.

L’immobile è ubicato nella zona centrale del Comune di Messina, è costituito da 8 corpi di fabbrica con strutture portanti in cemento armato, di cui 6 adibiti ad alloggi e 2 a locali deposito. Il complesso è dotato di un’ampia corte esterna a parcheggio con 65 posti auto scoperti e un’area comune. I fabbricati con più unità alloggiative presentano una pianta rettangolare che si sviluppa su 2 piani fuori terra, mentre 2 fabbricati presentano una pianta più articolata ad un unico piano fuori terra e sono costituiti da una singola unità abitativa. In totale potranno essere ricavati 32 alloggi di ampia metratura; il tutto per un valore di mercato di 6.279.107 euro, acquisito con un ribasso a base d’asta per 3.562.842 Euro.

“Un importante passo avanti nel percorso del Risanamento – ha dichiarato il sindaco Basile – che premia il nostro impegno quotidiano sul territorio alla ricerca di tutte le soluzioni percorribili per aggiungere tasselli funzionali all’obiettivo. Così, come per tante altre questioni, abbiamo raggiunto questo traguardo attraverso la sinergia con le forze armate, che si è rivelata vincente, consentendoci di recuperare un complesso edilizio di pregio da cui ricavare ben 32 alloggi per le famiglie che ne hanno bisogno. Ringrazio gli uffici comunali per avere svolto in modo professionale e attento questa importante attività. Andiamo avanti spediti, con la forza delle idee e l’amore per la nostra città!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per l'ex caserma di Montepiselli, sarà strategica per il risanamento

MessinaToday è in caricamento