Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, ancora una vittima dalla casa di riposo: sale a 6 il bilancio dei morti

L'anziana era stata ricoverata nei giorni scorsi. Oggi altri 28 della struttura di via Primo Settembre risultati positivi al coronavirus e portati negli ospedali "Papardo" e "Cutroni Zodda" di Barcellona

Nuovo decesso a Policlinico di Messina. Una donna di 88 anni è morta per insufficienza cardiorespiratoria. La paziente, affetta da altre patologie, era risultata positiva al Covid-19. L'Azienda ha provveduto ad avvertire i familiari ed esprimere loro il proprio cordoglio.

Dall'inizio dell'emergenza sono complessivamente 5 i pazienti affetti da coronavirus, ricoverati presso l'azienda ospedaliera "G. Martino", deceduti, sei in tutto con l'anziano di Cristo Re.

Si tratta di una delle anziane della casa di riposo “Come d'Incanto”, diventata simbolo di ritardi ed emergenza del Covid 19 in città. Una storia che si è trascinata da mercoledì scorso, quando si è scoperto il primo caso positivo. Nella nottata erano deceduti altri due uomini, di 76 e 90 anni, tra i primi ad essersi aggravati dopo aver contratto il virus nella casa di riposo di via Primo Settembre.

La donna era stata portata al Policlinico di Messina nei giorni scorsi. Oggi dalla casa di riposo ulteriori trasferimenti, altri 28 risultati positivi al coronavirus, e portati negli ospedali "Papardo" e "Cutroni Zodda" di Barcellona. La misura è stata disposta dal Covid Team del Policlinico "G. Martino" alla luce dei risultati su tutti i tamponi effettuati. Gli otto ospiti risultati negativi, invece, sono stati trasferiti presso una Rsa cittadina dove opera ora personale del sistema sanitario regionale appositamente dedicato.

La casa di riposo, adesso, risulta così vuota e si potrà procedere alla sanificazione dei locali. "Abbiamo controllato - afferma il professore Giuseppe Nunnari, direttore dell'UOC di Malattie Infettive del Policlinico "G. Martino", che ha coordinatore le operazioni - la situazione dei degenti, stabilendo il grado di priorità, al fine di distribuirli in altre strutture e consentire l'avvio della sanificazione dei locali". Alle fasi di trasferimento ha assistito anche l'assessore regionale alla Salute Ruggero Razza che ha poi presieduto un vertice per fare il punto della situazione nella provincia messinese.

L'assessore si è poi recato presso la casa di cura "Cristo Re", dove ha operato sempre il Covid Team del Policlinico. È stato accertato che tra i pazienti della struttura sottoposti a tampone, in 21 sono risultati negativi e 4 positivi. Si è quindi proceduto a dimettere tutti i degenti in condizione di tornare a casa, mentre i positivi rimangono ricoverati a "Cristo Re", all'interno di un percorso sicuro e isolato rispetto agli altri reparti, con personale appositamente dedicato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, ancora una vittima dalla casa di riposo: sale a 6 il bilancio dei morti

MessinaToday è in caricamento