menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La primavera più grigia delle Eolie, è morta Pina: l'anima di Panarea

Pina Cincotta Mandarano era una istituzione nell'isola dove si è battuta da pasionaria per coltivare i primi flussi turistici. Si faceva trovare sempre davanti al ristorante dove accoglieva i clienti inventando ricette speciali

Se n'è andata un un giorno di primavera grigio e piovoso. Pina Cincotta Mandarano, la donna che ha dato vita al turismo nella sua isola, Panarea, non c'è più. Aveva 78 anni, la pasionaria delle Isole Eolie, pioniera del turismo nell’arcipelago in particolare nella più piccola selle sette sorelle, per la quale si è sempre battuta con un forte impegno sociale e civile portando avanti con maestria ristorante e albergo.

Pina Cincotta Mandarano era una istituzione. A lei si deve la capacità di coltivare i primi flussi turistici, quando l’Isola era più selvaggia e ospitava i primi vacanzieri del jet set.

Pochi possono dire, fra gli aficionados di Panarea, di non essere stati coccolati nel suo ristorante “da Pina” dove le piaceva inventare ricette speciali soprattutto a base di pesce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento