Mume, Ugl e Soprintendenza insieme per risolvere criticità

Proficuo l'incontro tra le parti. Panebianco: “Da parte nostra c’è la piena disponibilità"

Positivo il bilancio dell’incontro tenutosi ieri fra la Federazione Nazionale Autonomie di Ugl Messina e la Soprintendenza locale per discutere sulle problematiche riguardanti la struttura del Museo Regionale di Messina e i suoi lavoratori in relazione all'emrgenza Covid. A partecipare  il segretario del sindacato per Fna, Giovanni Panebianco, e l’architetto Mirella Vinci per la Soprintendenza.

“Non posso che definire quello di ieri un incontro proficuo sotto ogni punto di vista. Abbiamo messo in luce tutte le criticità evidenziate in quest’ultimo periodo ed è emersa, da entrambe le parti, una volontà a collaborare affinché venga risolto ogni problema”, dichiara il segretario Giovanni Panebianco.

“Da parte nostra c’è la piena disponibilità – conclude il segretario della Federazione Nazionale Autonomie – e lo dimostra la nomina del segretario aziendale Ugl Fna per l’ufficio della Soprintendenza di Messina, la signora Mariapia La Rocca, che si dimostrerà sicuramente all’altezza del ruolo affidatole in difesa dei lavoratori e a cui facciamo i nostri migliori auguri”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento