rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Todaro al Senato accademico, c'è anche il via libera dell'Anac

Anche l'Autorità nazionale anticorruzione mette la parola fine al presunto caso di incompatibilità sollevato dal direttore generale dell'Università

"Le circostanze segnalate esulano dall'ambito di competenza dell'Autorità, la cui vigilanza è limitata alle sole e tassative ipotesi di inconferibilità e incompatibilità prescritte dal decreto legislativo 39/2013".

Con queste motivazioni, l'Anac, l'Autorità nazionale anticorruzione, chiude - almeno per ora - il caso della nomina di Paolo Todaro al Senato accademico.

Il sindacalista segretario della Fgu Università era stato eletto con 139 voti (primo degli eletti come rappresentante del personale tecnico amministrativo), il 20 dicembre ma ha dovuto attendere fino ad oggi per potersi insediare.

A stoppare uno dei principali oppositori del rettore Salvatore Cuzzocrea, il direttore generale dell'Università Francesco Bonanno che ne contestava l'incompatibilità.

Il Tar prima e il Cga dopo ha dato ragione a Todaro rigettato le sospensioni dall'incarico del sindacalista firmate prima dal direttore generale dell'Ateneo e dopo dallo stesso rettore che ritenevano Todaro incompatibile con il ruolo di segretario della sindacato Fgu dipartimento Università.

Al rettore non è rimasto altro da fare che firmare la nomina con apposito decreto. "Sono pronto a non far mancare il mio contributo all’interno dell’Organo Accademico - ha dichiarato Todaro - in termini di democrazia e trasparenza in rappresentanza del personale tecnico amministrativo, dei lettori e collaboratori esperti linguistici".

Todaro incassa ora anche il via libera dell'Anac.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Todaro al Senato accademico, c'è anche il via libera dell'Anac

MessinaToday è in caricamento