menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Onda anomala travolge barca, quattro pescatori finiscono in mare

E' successo questa mattina al largo di Capo d'Orlando. A prestare i primi soccorsi un poliziotto e un carabiniere liberi dal servizio. Per i quattro uomini solo un grande spavento

Stavano pescando a bordo di una piccola barca nel mare di Capo d'Orlando, ma all'improvviso un'onda anomala ha colpito lo scafo facendolo ribaltare. Quattro pescatori sportivi sono finiti in mare in una zona lontana dalla riva. Ma per fortuna alla scena hanno assistito un poliziotto e un carabiniere liberi dal servizio che si trovavano su un'altra imbarcazione a poca distanza. 

I due hanno soccorso immediatamente i pescatori mentre è stato dato l'allarme alla capitaneria di porto. In pochi minuti è arrivato sul posto il personale dell'ufficio locale marittimo di Capo d'Orlando sotto la direzione del maresciallo Fabio Renato Sarni. Secondo una prima ricostruzione, i quattro pescatori hanno perso l'equilibrio mentre si trovavano in piedi a bordo del natante intenti a tirare le canne per poi andare via. Per precauzione è intervenuta anche un'ambulanza, ma per i quattro protagonisti tutto si è concluso solo con un grande spavento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento